I Viaggi Di Roby

CORTISONANTI 11 - I vincitori


CORTISONANTI 11 - I vincitori
Si č conclusa ieri, 25 dicembre, l’undicesima edizione di CortiSonanti il festival internazionale di cortometraggi organizzato dall’associazione culturale AlchemicartS in collaborazione con Step One Productions e Pigtail e il patrocinio di Regione Campania e Comune di Napoli.

Il festival diretto da Mauro Manganiello e Nicola Castaldo ha assegnato i premi relativi ai migliori lavori del 2020 nelle 7 categorie del concorso ufficiale a cui si sono aggiunti quelli delle categorie Social Short web (aperto alle votazioni online), La cittadella del corto (dedicato agli istituti scolastici) e la sezione “ECOrti”, instant movie contest per videomaker realizzato in collaborazione con alcune tra le piů importanti realtŕ ambientaliste presenti sul territorio.

Tra i vincitori di CortiSonanti 2020: Alessandro Haber miglior regia per “Il Gioco”, il regista israeliano Guy Nattiv miglior cortometraggio straniero con “Skin” (giŕ premiato con l’Oscar), il moldavo Ion Sova vincitore tra i documentari con “Feel India” e il pugliese Giulio Mastromauro premiato per il miglior corto italiano con “Inverno” (giŕ David Donatello).

A Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco č andato il Best Prize per il corto “Sufficiente”, che si č aggiudicato anche il premio per il miglior attore protagonista assegnato al giovane Alessio Conte.

Il cortometraggio “Delitto Naturale” di Valentina Bertuzzi si č aggiudicato la vittoria in 3 categorie: migliore attrice protagonista con Alida Baldari Calabria, miglior attrice non protagonista con Olivia Magnani e miglior fotografia con lo spagnolo Ferran Paredes Rubio.

Tra i videoclip musicali ex aequo a “Con te sarň” di Sergio Cammariere e Fabio Teriaca e “Another Place”, della band Bastille feat Alessia Cara dei registi Anna Radchenko e Jeremy Schaulin-Rioux. Alla cantante a attrice partenopea Anna Capasso č andato, invece, il premio come miglior interprete nella sezione videoclip, con il brano “Come pioggia”.

Altro ex aequa tra gli emergenti dove hanno trionfato “Irreversibile” di Matteo De Liberato e “La volta buona” del duo Walter Cutrupi e Leonardo Di Fabrizio.

Il film animato “La grande onda” di Francesco Tortorella ha vinto il premio dedicato ai lavori d’animazione, mentre nella categoria Sport ha vinto “Magnesio” di Adriano Ricci.

Gli altri premi assegnati per i 3 contest speciali fuori concorso sono andati a “Stop!” di Salvatore Fazio per gli ECOrti, “Napule č nu miracolo” di Vincenzo e Marco Maraniello (social short web) e “So’ vivo” di Flavio Ricci per La cittadella del corto.

Alle fasi finali del festival CortiSonanti 2020 - che quest’anno si č tenuto in una versione virtuale con streaming su facebook e in tv a causa dell’emergenza sanitaria - si sono iscritti oltre 1300 lavori provenienti da 70 paesi, selezionati dalla giuria tecnica presieduta da Rosita Marchese.

26/12/2020, 14:31