I Viaggi di Robi

RESTAURARE IL CIELO - La rinascita della Basilica della Natività


Tommaso Santi ripercorre le fasi di un restauro epocale, realizzato da 170 italiani.


RESTAURARE IL CIELO - La rinascita della Basilica della Natività
Una scena di "Restaurae il Cielo"
La Basilica della Natività di Betlemme, inserita nel 2012 nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, rappresenta un luogo unico per il suo valore sia storico che religioso. Nel corso dei secoli la Basilica è andata incontro ad una forte erosione della struttura causata da azioni umane e da agenti climatici naturali. Il documentario “Restaurare il Cielo”, diretto da Tommaso Santi, ripercorre alcune fasi del complesso e lungo lavoro di restauro dell’intero edificio.

Come evidenziano i protagonisti di questa impresa di ricostruzione memorabile, la realtà stessa di questa terra ha creato una notevole serie di complicanze in alcune fasi del lavoro. Questo luogo, infatti, si caratterizza per la rilevanza centrale che assume per le tre comunità religiose (cristiana, musulmana ed ebraica) che in questo lembo di terra si incontrano, relazionandosi spesso in maniera difficoltosa e tutt’altro che pacifica. I restauratori hanno perciò sottolineato come, a causa di questa commistione di situazioni, una delle fasi più critiche sia stata proprio quella iniziale del trasporto del materiale e dei lavoratori stessi dall’Italia alla Palestina.

Un’opera di restauro imponente ma che ha permesso di far riemergere dall’oblio le bellissime rappresentazioni artistiche che il tempo aveva deteriorato, concedendoci di apprezzarle nella loro bellezza più pura. Questa pellicola ci mette così di fronte a due facce della stessa medaglia: le difficoltà e gli sforzi immani necessari per realizzare questo progetto da una parte e lo splendore, riportato alla luce, di una Basilica unica nel suo genere dall’altra.


Gabriele Nunziati

17/12/2017, 10:02