I Viaggi Di Roby

BAFF XIV- Comincia il Made in Italy - Scuole


La sezione dedicate ai ragazzi con "Un posto sicuro" e "La felicità è un sistema complesso", i titoli iniziali della rassegna per chi va a scuola


BAFF XIV-  Comincia il Made in Italy - Scuole
Matilde Gioli, madrina del BAFF 2016
Da Casale Monferrato a Trento, Made in Italy- Scuole, la rassegna dedicata agli studenti, esplora diverse realtà italiane, con registri narrativi dedicati a storie di grande attualità. Primo appuntamento lunedì 14 marzo con Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio e La felicità è un sistema complesso con Valerio Mastandrea.

"Un Posto Sicuro" racconta il dramma dell’amianto, attraverso il dolore e il desiderio di denuncia del protagonista, interpretato da Marco D’Amore. Presente in sala oltre a Matilde Gioli, co-protagonista del film e madrina del BAFF, Assunta Prato di AfeVA, Associazione Familiari Vittime Amianto. Economia e affetto invece sono il fil rouge di" La felicità è un sistema complesso", che vedrà la partecipazione in sala del regista Gianni Zanasi.

Il BAFF non rinuncia al cinema classico con l’Omaggio a Dino Risi, in programma nella giornata di lunedì, due proiezioni e la presentazione del libro "Dino Risi", a cura di Steve Della Casa. Dopo il Premio Platinum ritirato da Laura Morante nella giornata d’apertura, si svolgerà un concorso per soggetti e cortometraggi, il Premio Gavioli. In serata inoltre il regista sardo Peter Marcias presenterà "La nostra quarantena", una attenta denuncia dell’occupazione di una quindicina di marinai fatta nel 2013 a Cagliari, film documentario finalista ai Nastri d’Argento 2016.

13/03/2016, 21:38

Marta Leggio