Festival del Cinema Cittŕ di Spello
I Viaggi Di Roby

Dal “Dolly d’Oro” all’Oscar: congratulazioni
a Paolo Sorrentino da Fondi Film Festival


Il 23 Novembre 2001, nel corso del XIX Torino Film Festival, il trentunenne Paolo Sorrentino viene premiato per il suo film d’esordio “L’Uomo in Piů” con il “Dolly d’Oro Giuseppe De Santis”, che l’Associazione intitolata al regista di Fondi attribuisce al miglior regista emergente dell’anno.
In una sera di Luglio del 2002, in occasione della prima edizione del FONDIfilmFESTIVAL, quella pellicola viene presentata al cospetto di una platea gremitissima: Sorrentino sale sul palco di piazza delle Benedettine insieme agli attori Andrea Renzi e Roberto De Francesco e alla costumista Ortensia De Francesco esprimendo sincera gratitudine per il Premio intitolato al regista di “Riso Amaro”.

Nel 2014 l’ultimo film di Sorrentino, “La Grande Bellezza”, si aggiudica quattro European Film Awards, il Golden Globe e nella notte degli Oscar conclude la sua marcia trionfale con il premio per il miglior film straniero, che l’Italia attendeva da ben quindici anni.

L’Associazione Giuseppe De Santis č orgogliosa per il meritatissimo trionfo internazionale di Paolo Sorrentino, cineasta di talento che con coraggio e ambizione ha saputo affermare una propria idea di cinema non prescindendo dalla lezione dei Maestri del passato.
A lui, all’amico Toni Servillo e a Francesca Cima e Nicola Giuliano della Indigo Film vanno le nostre congratulazioni per questo ennesimo successo che prelude ad un futuro ancora ricco di soddisfazioni.

Questa la nota del segretario Marco Grossi e el consigliere delegato Virginio Palazzo del FONDIfilmFESTIVAL.

03/03/2014, 18:30