I Viaggi Di Roby

CAMERA IN CAMERA - A Napoli una serata dedicata al corto


Martedě 23 aprile presso l'Ostello “Mergellina”, saranno proiettati alla presenza dei registi "Ciro" di Sergio Panariello e "Resistenza artigiana" di Antonio Manco.


CAMERA IN CAMERA - A Napoli una serata dedicata al corto
Sarŕ l'Ostello “Mergellina” di Napoli (Salita della Grotta 23) martedě 23 aprile, alle ore 20.30, ad ospitare la quarta tappa di "Camera in camera. Incontri con gli autori del nuovo Cinema italiano": rassegna cinematografica itinerante che porta il giovane cinema italiano all'interno degli Ostelli della Gioventů, promossa dall'A.I.G. e realizzata da Cinemaitaliano.info, portale nazionale di riferimento per la produzione cinematografica italiana contemporanea.

L'evento pensato per Napoli e realizzato in collaborazione con l'associazione "Indinapolicinema", racchiuderŕ il meglio del cortometraggio partenopeo.
I film brevi che saranno proiettati presso l'Ostello Mergellina, cui seguirŕ l'incontro con i rispettivi registi, sono "Ciro" di Sergio Panariello, ambientato a Scampia e vincitore del Premio Speciale della Giuria ai “Corti d'Argento”, e "Resistenza artigiana" di Antonio Manco, storia di un tipografo che combatte quotidianamente per difendere il proprio lavoro, vincitore del “Premio Schermo Napoli Documentari” al Napoli Film Festival.

Evento "Extra" della serata sarŕ la proiezione del promo del documentario "394 - Trilogia nel Mondo" di Massimiliano Pacifico, alla presenza del regista. Il film, recentemente uscito in home video per Feltrinelli Real Cinema, sarŕ presentato il 3 maggio al cinema Academy Astra di Napoli e il 10 maggio a Roma presso la Feltrinelli di Piazza Colonna.

Il corto “Ciro” ha inoltre partecipato al “Festival Internazionale del Film di Roma” e “Resistenza artigiana”, č stato proiettato anche a New York e Los Angeles.

Sergio Panariello ha realizzato i documentari “La trafila di Torre Annunziata”, “Villa Sora” e “Scuole Aperte”, č stato assistente alla regia per Antonio Capuano, Carlo Luglio e Silvana Maja e aiuto regista per Capuano, Gaetano Di Vaio e Guido Lombardi.

Antonio Manco, dopo aver frequentato “Ipotesi Cinema” di Ermanno Olmi, ha realizzato documentari in India, Spagna e Argentina e i cortometraggi “Come se niente fosse” e “Il Sogno di Gennaro”.

Dopo i primi tre suggestivi documentari proiettati a Bergamo, Perugia, e Bologna, ecco a Napoli un altro interessante, “doppio” appuntamento, con il cinema d’autore. I documentari e gli incontri con i registi della rassegna ‘Camera in Camera’ - spiega il Presidente nazionale di A.I.G., Anita Baldi - stanno raccogliendo giusti consensi e contribuiscono a dare spinta al nostra grande progetto denominato ‘Hostel Art Festival’: rassegna itinerante e permanente che interessa in maniera costante e comunque sempre creativa e innovativa l’intera rete di A.I.G., con l’obiettivo di trasformare gli Ostelli in vere e proprie residenze culturali, in luoghi in cui si favorisce l’incontro, il confronto, l’aggregazione, con tante occasioni formative e di studio.”

22/04/2013, 12:54

La Redazione