Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

Roberto Cicutto: "Confermata l'attenzione e l'ammirazione
di Cannes per il cinema italiano"


Roberto Cicutto:
Tre autori, anzi quattro, rappresenteranno il cinema italiano alla 65 edizione del Festival di Cannes. La selezione ufficiale accoglie una presenza strategica, rilevante nellequilibrio complessivo del Festival, corrispondendo al cinema italiano un riconoscimento totale: il grande autore fuori concorso, il maestro del genere nel fuori orario, lautore affermato in concorso. E la presidenza della Giuria a Nanni Moretti, da 34 anni frequentatore de La Croisette.

Il ritorno di Bernardo Bertolucci a Cannes, con "Io e te", a un anno dal conferimento della prestigiosa Palma d' Oro alla carriera dimostra la sua vitalit creativa che mai riposer sugli allori dei passati successi.

La duttilit di un Maestro della paura, Dario Argento, che con il suo "Dracula" coniuga un tema classico con la tecnologia pi moderna (3D), colmando ogni distanza nei diversi linguaggi del cinema.

L'originalit di temi e di stile di Matteo Garrone vengono confermati, dopo il trionfo di Gomorra, con uno dei titoli internazionalmente pi attesi, "Reality".

La selezione dei film e la scelta di Nanni Moretti come Presidente della Giuria Internazionale, confermano l'attenzione e l'ammirazione di Cannes per il cinema italiano, cos lAmministratore delegato di Istituto Luce Cinecitt, Roberto Cicutto.

20/04/2012, 08:21