FilmdiPeso - Short Film Festival

VENEZIA, italiani di qualit alle "Giornate degli Autori"


Un film lungo 11 giorni presentato da Anac e 100 Autori per raccogliere quanto di meglio offre la produzione italiana e straniera. Lungometraggi, corti e documentari con una folta partecipazione di autori italiani; Gaglianone, Segre ma anche Gianni Min e la coppia Garzella-Macelloni.


VENEZIA, italiani di qualit alle
Dal film "IO SONO LI"
Si avvicina la Mostra del Cinema di Venezia e le presentazioni delle varie sezioni si avvicendano quotidianamente; oggi toccato alle "Giornate degli Autori", sezione giunta quest'anno all'ottava edizione.

Molti i titoli italiani selezionati, due tra i dodici nella Selezione ufficiale: "Ruggine" di Daniele Gaglianone e "Io sono Li" opera prima di finzione di Andrea Segre.

Negli eventi speciali troviamo il corto Di l del Vetro di Andrea di Bari con Isa Danieli e Erri De Luca, il documento di viaggio di Gianni Min sulla Cuba di oggi "Cuba nell'Epoca di Obama" e anche "Voi siete Qui" di Francesco Matera.

Nello Spazio Aperto dedicato alle produzioni italiane troviamo: "La penna di Hemingway" di Renzo Carbonera, "Hit the Road, Nonna" di Duccio Chiarini, "Mundial Olvidado", di Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni - docufilm sul misterioso mondiale di calcio 1942 in Patagonia - "Radici all'Inferno e rami nel Cielo" di Carlo Luglio sulla Napoli di Enzo Gragnaniello, "Dietro il Buio" di Giorgio Pressburger da un monologo teatrale di Claudio Magris, "Pi come un Artista" di Elisabetta Pandimiglio - documentario sullo chef e la cucina della Torre del Saracino - "Valdagno, Arizona" del misterioso Pyoor che racconta la storia di Umberto Marzotto e la sua fuga nelle terre dei Nativi Americani.

A cura dell'ANAC e 100 Autori incontri e dibattiti durante tutta la settimana nella nuova sede della Pagoda, sempre al Lido davanti all'Hotel des Bains.

26/07/2011, 17:22

Stefano Amadio