I Viaggi Di Roby
locandina di "M A D R E"

Cast

Con:
Anna Bihas
Viola Ardone
Cristina Donadio
Laura Valente
Anna Cuomo

Soggetto:
Luigi Pingitore

Sceneggiatura:
Luigi Pingitore

Montaggio:
Luigi Pingitore

Fotografia:
Enzo De Marino

Suono:
The CTRL Room

Aiuto regista:
Roberto Filogamo

Color Correction:
Pablo Ruiz

Seconda Unita' Video:
Massimo De Carlo

Voce Narrante:
Franco Filogamo

Organizzatore Generale:
Ludovica Gelo

Impianto Grafico:
Veronica Lai

Fotografo di Scena:
Massimiliano Ricci

Drone:
Vincenzo Santonastaso

M A D R E


Director: Luigi Pingitore
Year of production: 2020
Durata: 50'
Tipology: documentario
Genres: arte/sociale
Country: Italia
Produzione: No Spoon Film, Persona Produzioni; in collaborazione con Rai Cultura
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: M A D R E

Storyline: Nel cuore storico di Napoli, i tre piani dell'ottocentesco Palazzo Donnaregina ospitano da quindici anni il Museo Madre: 7.200 mq di spazi espositivi, con installazioni site-specific, opere che compongono la collezione permanente e installazioni temporanee. Raccontare il museo MADRE significa raccontare quattro dimensioni intrinsecamente connesse. La prima riguarda il museo come dimensione architettonica, con i suoi corridoi, la terrazza panoramica, i tre piani collegati dalla scala, gli ambienti interni ed esterni.
Poi il museo in quanto contenitore di opere d’arte: le collezioni site specific, le mostre non permanenti, le installazioni.
Una terza dimensione riguarda le persone. Chi ci lavora, chi lo guida e chi lo visita.
E infine c’è il contesto urbano nel quale il Madre è inserito, dal momento che il museo sorge a cavallo di due quartieri antichissimi ed estremamente popolari, come Forcella e il rione Sanità. Ed è proprio il contrasto tra la vocazione alla contemporaneità del museo e l’anima più conservatrice della città attorno a creare un suggestivo arazzo cromatico e sonoro che sintetizza appieno la capacità di Napoli di vivere in perenne equilibrio tra un passato antichissimo e la modernità più avanzata.

Ambientazione: Napoli

Video


Foto