Meno di 30
I Viaggi di Robi

aggiungi un messaggio
Laura Orsi  (20/02/2010 @ 21:41)
Ho dovuto attendere di vederlo in DVD: divertentissimo, gran ritmo, ottime musiche, niente di pretenzioso ma molte riflessioni profonde. Bello come il tondo di Giotto. Non perdetevelo!!!
Luca Corbellini  (10/04/2009 @ 17:40)
Ho visto in anteprima la proiezione del film di Davide Ferrario "Tutta colpa di Giuda". Ottima ed innovativa l'idea di girare un film in un carcere "approfittando" degli ospiti che devo dire se la cavano veramente bene davanti ad una macchina da presa, facendosi vedere per quello che veramente sono all'interno della struttura e mostrando in modo autentico le fatiche che fanno ogni giorno per tirar sera. Inoltre è un musical molto ben pensato e non il solito musical dove gli attori a un certo punto spariscono i dialoghi e si incomincia a cantare, qui la musica (molto bella e rock che si addice all'ambiente) è intrecciata con i dialoghi in una simbiosi di nota narrativa che corre per tutto il film. Il regista, presente alla serata, ci ha raccontato tutto il back-stage e le disavventure/paure degli attori ad integrarsi nell'ambiente. Cosa poi riuscita perfettamente tanto che alla fine gli stessi attori hanno confermato la malinconia di lasciare il posto e tornare alla normalità. Sì, perchè anche se nelle immagini tutti i detenuti facevano tenerezza, il film ha la capacità di farci comunque capire che chi è lì è perchè ha infranto le regole ma ne ha invece estremo bisogno nella permanenza del carcere. Un paradosso ma è così. C'è anche e soprattutto in primo piano il tema religioso e la provocazione da parte del regista che riporta i vangeli di Giuda (non accettati e riconosciuti dalla chiesa) dove non c'era stato tradimento, Cristo non era morto sulla croce e tante altre cose messe in discussione. Per riflettere. Da non perdere.

Video


Foto