I viaggi di Roby
Cinema Aquila
locandina di "Elegia per la Vita"

Cast

Con:
Peppino D’Emilio

Soggetto:
Germano Scurti

Sceneggiatura:
Germano Scurti

Montaggio:
Gianluca Stuard

Fotografia:
Andrea Buccella

Produttore:
Germano Scurti

Consulenza Storica:
Antonio Zimarino

Elegia per la Vita


Regia: Germano Scurti (opera prima)
Anno di produzione: 2013
Durata: 54'
Tipologia: documentario
Genere: arte/biografico
Paese: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: HD, colore e bianco/nero
Titolo originale: Elegia per la Vita

Recensioni di :
- ELEGIA PER LA VITA - La storia di Peppino D’Emilio

Sinossi: “Elegia per la Vita” č un’opera prima. Un documentario che racconta la storia di un uomo, Peppino D’Emilio, che nel corso degli anni Settanta voleva trasformare la cittŕ attraverso l’arte ed ha per questo fondato uno spazio culturale dal nome “Convergenze”: non una semplice galleria, non un semplice luogo espositivo, ma la materializzazione di una visione della cittŕ, di una idea di trasformazione della cittŕ fondata sulla valenza espressiva e creativa delle persone. Un centro culturale, un vero e proprio Community Art Centre, attivo a Pescara dal 1973 al 1981 in cui si formň, tra gli altri, Andrea Pazienza, icona di un’intera generazione.
Il documentario sviluppa appunto una storia che intreccia le grandi questioni degli anni Settanta con i ricordi personali, le testimonianze, di coloro che hanno conosciuto gli anni giovanili di Andrea Pazienza e hanno vissuto l’esperienza di “Convergenze”, riportando alla memoria il vissuto di un territorio, l’atmosfera degli anni Settanta cosě come č stata vissuta da una cittŕ di provincia italiana. Una trama narrativa che si dipana tra il sogno di un uomo, di Peppino D’Emilio, che voleva cambiare l’animo degli uomini attraverso l’arte, la cultura, i linguaggi espressivi, e il sogno di molti nutrito dalla speranza di cambiare il mondo.
Si tratta dunque del racconto di un pezzo di storia del nostro paese (focalizzato sull’arte e la cultura) che ha trovato la sua piena articolazione in una cittŕ di provincia. Non un Amarcord, ma la ricostruzione di una sperimentazione culturale e artistica esemplare interpretata a partire dalle domande, dalle necessitŕ, dalle urgenze di oggi del nostro Paese – arte e cultura come bene comune, capacitŕ di cambiamento, innovazione, ricerca, formazione, mondo giovanile.

Ambientazione: Pescara

"Elegia per la Vita" č stato sostenuto da:
Fondazione Pescarabruzzo
Cittŕ di Pescara


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto