I viaggi di Roby
locandina di "Tutti al Mare"

Cast

Interpreti:
Marco Giallini (Maurizio)
Ilaria Occhini (Signora Valeria, Madre Maurizio)
Sergio Fiorentini (Nonno)
Anna Bonaiuto (Adalgisa)
Francesco Montanari (Gigi)
Libero De Rienzo (Nando)
Ambra Angiolini (Giovanna)
Ennio Fantastichini (Il Suicida)
Ninetto Davoli (Alfredo Il Pescatore)
Rodolfo Laganà (Benzinaio)
Claudia Zanella (Sara)
Vincenzo Cerami (Gianni, l'Uomo con il Pappagallo)
Franco Pistoni (Geroboamo, il Menagramo)
Raffaele Vannoli (Tassinaro)
Elena Radonicich (Alina, la Badante di Adalgisa)
Giorgio Gobbi (Sig. Cerquetti)
Clarita Ziniti Gatto (Sig.ra Cerquetti)
Olha Ohura (Julka, la Moglie di Nando)
Simon Makkhonen (Omar, il Marocchino Tutto Fare)
Andebrahan Abrham (Khaled, l’altro Marocchino Tutto Tare)
Victor Palynsky (Piotr, il Bagnino)
Marlene Ngo Momha (Fatima, la Cuoca)
Hal Yamanouchi (Cunfù, il Massaggiatore)
Davide Paganini

Soggetto:
Matteo Cerami
Vincenzo Cerami

Sceneggiatura:
Matteo Cerami
Vincenzo Cerami

Musiche:
Nicola Piovani

Montaggio:
Consuelo Catucci

Costumi:
Paola Nazzaro

Scenografia:
Giada Calabria

Fotografia:
Maurizio Calvesi

Suono:
Remo Ugolinelli

Produttore:
Gianluca De Marchi
Gianfranco Piccioli

Tutti al Mare


Regia: Matteo Cerami
Anno di produzione: 2010
Durata: 95'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Film Vision, Settima Luna; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 11/03/2011
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio Nobile Scarafoni
Titolo originale: Tutti al Mare

Recensioni di :
- "Tutti al Mare" con Matteo e Vincenzo Cerami

Sinossi: Ogni mattina, spingendo la carrozzella di sua madre, Maurizio percorre la passerella di legno che macchia e lo porta all’entrata del suo chiosco spiaggia. Dopo essersi assicurato che i suoi Khaled e Omar, abbiano fatto un buon lavoro, va a issare la bandiera italiana, che svetta in cima alla costruzione. È tutto pronto, si aspettano i primi clienti…
Ed eccola arrivare, l’Italia. Passa tutta per quel gente che entra e che esce e che viene a godersi il meritato riposo domenicale. C’è chi ci capita per caso, c’è chi ci viene ogni anno, c’è chi giura che è l’ultima volta.
Il deus ex machina del chiosco è Maurizio, il proprietario, il quale, con tutto il suo daffare, deve anche accudire la madre, una vecchia arcigna e capricciosa, bloccata sulla sedia a rotelle, che lo comanda a bacchetta. Fonte principale del suo guadagno è il pesce “fresco”. Ogni mattina Maurizio tira giù dal furgone merluzzi, sogliole e frutti di mare surgelati, che carica sulla barchetta di un suo amico, il quale prende subito il largo per tornare solo più tardi, facendo credere così di averli appena pescati. I camerieri, lo sguattero e la cuoca sono i suoi sacerdoti.
Suo acerrimo nemico è un topo che il gatto non riesce ad acchiappare…
Al chioschetto si beve, si mangia, ci si cambia, si fanno due chiacchiere con gli sconosciuti, si ammirano le belle ragazze, si sogna, ci si arrabbia, si fanno i conti con la vita. Oppure niente, si sta lì, in panciolle, a godersela. Si viene per passare una bella giornata. S’affitta uno spogliatoio, si affittano ombrelloni e sdraio, nel prezzo sono compresi anche colazione e pranzo. È un via vai di gente che si scotta al sole, uomini, donne e strane creature…E il chiosco di Maurizio si trasforma in un palcoscenico di varia umanità. Tutti al mare!
Ma ecco che arriva la sera, il chiosco si svuota e si trasforma, come un serpente che cambia pelle. Il chioschetto “Da Maurizio” si tramuta in un ristorante di classe, alla francese. Arrivano clienti di tutt’altra pasta: signori eleganti e dame ingioiellate in limousine. Un pianista rallegra l’atmosfera parigina che, tra champagne, sole meunière e profiterol, tutto dimentica, tutto spazza via…

Sito Web: http://www.tuttialmare-ilfilm.it/facebook/

Ambientazione: Lido di Castelporziano (RM)

Video


Foto