I viaggi di Roby
locandina di "Nessuno Si Salva da Solo"

Nessuno Si Salva da Solo


Regia: Sergio Castellitto
Anno di produzione: 2015
Durata: 100'
Tipologia: lungometraggio
Paese: Italia
Produzione: Wildside, Indiana Production, Rai Cinema; in collaborazione con Alien Produzioni
Distributore: Universal Pictures International
Data di uscita: 05/03/2015
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Ufficio Stampa Universal / Chicca Ungaro
Titolo originale: Nessuno Si Salva da Solo

Recensioni di :
- NESSUNO SI SALVA DA SOLO - "Realtà ma non realismo"

Sinossi: Delia e Gae tano (Gae) sono stati sposa ti e hanno due figli, Cosmo e Nico. Da poco tempo vivono separati, lei ha tenuto la casa con i bambini, lui vive in un residence. Delia, che in passato ha sofferto di anoressia, è una biologa nutrizionista, Gaetano è uno sceneggiatore di  programmi televisivi.

Delia e Gae si incontrano per una cena in un ristorante, devono apparentemente discutere dell’organizzazione delle vacanze dei loro figli... ma presto capiamo che quell’incontro servirà ai due protagonisti per compiere un viaggio dentro la loro storia d’amore e scoprirne le ragioni della fine.

La cena occupa l’intero svolgimento del film, ma attraverso una serie di flash back, viene ripercorsa la vita di Delia e Gaetano, dall’entusiasmo dei primi anni di vita in comune, l’amore, la passione, ai primi problemi e frustrazioni reciproche che hanno cominciato ad allontanarli, fino alla separazione.

Sia Delia che Gae sono stati condiziona ti dai difficili rapporti avuti con i genitori. Delia ha molto sofferto quando la madre, Viola, ha abbandonato lei e il padre, un medico morto da tempo. Gaetano si è sempre sentito incompreso dal padre, Luigi, che non è riuscito a infondergli autostima.

I conflitti tra Delia e Gae hanno un influsso negativo anche sui figli, in particolare su Cosmo, che diventa un bambino molto sensibile e insicuro. Durante una festa organizzata per il compleanno di Cosmo, Gaetano conosce Matilde, una giovane animatrice; Matilde e Gaetano cominciano a frequentarsi e in breve diventano amanti. La relazione viene scoperta nel più tragicomico dei modi: Matilde e Gaetano si baciano in un parco senza curarsi della presenza dei figli di lui, e Nico racconta il fatto alla madre.

Un altro episodio che ha fortemente influito sui rapporti tra Delia e Gaetano è stato l’aborto a cui Delia è stata costretta quando era incinta del terzo figlio. Il dentista, all’oscuro della gravidanza, aveva fatto radiografie senza protezione, così si era reso necessario l’aborto per evitare  pericoli di  malformazioni...

Quando Delia e Gaetano decidono di separarsi, la vita continua a essere difficile per entrambi. Delia rischia di ricadere nell’anoressia; è così nervosa che arriva a s foga re la s ua ira contro Cosmo, un giorno in cui era irritata dal mancato arrivo di Gae tano che, somme rs o dal lavoro, non può venire a prendere i figli per trascorrere con loro la domenica.

Al termine della cena Delia e Gaetano vengono avvicina ti da una coppia di anziani, Vito e Lea, sorridenti, bizzarri, nonostante l’età ancora innamorati... Vito li ha osservati a lungo durante la cena e ne ha percepito i problemi. Vito confida loro di essere malato di cancro e chiede a Delia e Gae di pregare per lui perché, sostiene, «nessuno si salva da solo»...

"Nessuno Si Salva da Solo" è stato sostenuto da:
MIBACT: 350.000 euro (Interesse Culturale)


Libro sul film "Nessuno Si Salva da Solo":
"Nessuno si salva da solo"
di Margaret Mazzantini, 189 pp, collana Scrittori Italiani e Stranieri, 2011
prezzo di copertina: 16,15


Video


Foto