I viaggi di Roby
locandina di "Max e Hèléne"

Cast

Interpreti:
Carolina Crescentini (Hélène Blondel)
Alessandro Averone (Max Sereni)
Ennio Fantastichini (Simon Wiesenthal)
Luigi Diberti (Padre Anatol)
Ken Duken (Thomas Köller)
Hanno Koffler (Hans Berk)
Magda Cielecka (Matylda Kerr)
Marisa Leonie Bach (Vera Lenhart)
Stefano Battiato (Giovane Max)
Claudio Puglisi (Jean Blondel)
Benno Steinneger (Friedrich Frinks)

Soggetto:
Giacomo Battiato
Simon Wiesenthal (Romanzo)
Carlo De Boutiny

Sceneggiatura:
Giacomo Battiato

Musiche:
Pivio
Aldo De Scalzi

Montaggio:
Luca Gasparini

Costumi:
Maria Luisa "Mary" Montalto

Scenografia:
Pierfranco Luscrì

Fotografia:
Roberto Forza

Suono:
Filippo Porcari (Tecnico del Suono)

Casting:
Anna Zaneva

Aiuto regista:
Stefano Anselmi

Produttore:
Matteo Levi (11 Marzo Film)
Luigi Mariniello (Rai)
Michele Zatta (Rai)

Adattamento Dialoghi:
Donatella Diamanti

Operatore di Macchina:
Guido Michelotti

Edizione:
Gianni Monciotti

Organizzatore Generale:
Alessandro Calosci

Max e Hèléne


Regia: Giacomo Battiato
Anno di produzione: 2015
Durata: 100'
Tipologia: film-tv
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: 11 Marzo Film, Rai Fiction
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: DV, colore
Ufficio Stampa: VIC Communication / Rai Fiction
Titolo originale: Max e Hèléne

Sinossi: Per la Giornata della Memoria, un film tv tratto da un romanzo di Simon Wiesenthal. La storia - ispirata a una vicenda realmente accaduta - di un grande amore infranto dalla follia del nazismo. Quando, nel 1943, l’ebreo Max viene arrestato in Italia e deportato in Polonia, la sua fidanzata Hélène si finge anch’essa ebrea pur di non abbandonare il grande amore della sua vita. Sul treno merci che li conduce al lager di destinazione i due si sposano con rito ebraico giurandosi eterno amore, ma ben presto il destino li separa in modo drammatico, fino a un ricongiungimento caparbiamente voluto, ma stravolgente.

Ambientazione: Bolzano / Merano / Magrè

"Max e Hèléne" è stato sostenuto da:
BLS Südtirol Alto Adige: 340.000 euro (BLS Film Fund)


Libro sul film "Max e Hèléne":
"Max e Helene"
di Simon Wiesenthal, 170 pp, Garzanti Libri, collana Super Elefanti Bestseller, 1996
Questo libro contiene l'unico dossier che Simon Wiesenthal, l'implacabile cacciatore di nazisti, ha deciso di chiudere per sempre. E' una vicenda vera, che ha un andamento da autentico romanza, mosso da fortissime passioni e animato da imprevedibili colpi di scena. E' la storia di un grande amore infranto, tragico e crudele, vissuto tra i lager nazisti e quelli sovietici.
prezzo di copertina: 9,90


Video


Foto