Alcolista il film
I viaggi di Roby
locandina di "La Solitudine dei Numeri Primi"

Cast

La Solitudine dei Numeri Primi


Regia: Saverio Costanzo
Anno di produzione: 2010
Durata: 118'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia/Francia
Produzione: OffSide, Les Films du Tournelles, Bavaria Pictures, Le Pacte, Wildside; in collaborazione con Medusa Film, Sky Cinema
Distributore: Medusa Distribuzione
Data di uscita: 10/09/2010
Formato di ripresa: 35mm
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio Lucherini Pignatelli / Ufficio Stampa Medusa Film / Viviana Andriani e Aurélie Dard - Rendez-Vous
Titolo originale: La Solitudine dei Numeri Primi
Altri titoli: The Solitude of Prime Numbers

Recensioni di :
- Speciale BIF&ST 2011 - Saverio Costanzo traspone in immagini l'opera di Paolo Giordano in "La Solitudine dei Numeri Primi"

Sinossi: I numeri primi sono divisibili soltanto per uno e per se stessi. Sono numeri solitari e incomprensibili agli altri. Alice e Mattia sono entrambi “primi”, entrambi perseguitati da tragedie che li hanno segnati nell'infanzia: un incidente sugli sci per Alice, che le ha causato un difetto a una gamba, la perdita della sorella gemella per Mattia. Quando, da adolescenti, s'incontrano nei corridoi di scuola, riconoscono il proprio dolore l'uno nell'altra.
Crescendo, i loro destini s'intrecciano in un'amicizia speciale, finché Mattia, laureatosi in fisica, non decide di accettare un posto di lavoro all'estero. I due si separano per molti anni e sarà una sequenza di eventi a ricongiungerli, per riportare in superficie una quantità di emozioni mai confessate e costringere Alice e Mattia ad affrontare la domanda delle loro esistenze: due numeri primi potranno mai trovare un modo per essere insieme?
"La Solitudine dei Numeri Primi" è una meditazione commovente sulla solitudine, sull'amore e sulle conseguenze dell'infanzia.

Ambientazione: Torino

"La Solitudine dei Numeri Primi" è stato sostenuto da:
Film Commission Torino Piemonte
Eurimages
CNC - Centre National de la Cinématographie
Zdf Enterprises
Mdm


Libro sul film "La Solitudine dei Numeri Primi":
"La Solitudine dei Numeri Primi"
di Paolo Giordano, 304 pp, Mondadori, collana Scrittori Italiani e Stranieri, 2008
Alice è una bambina obbligata dal padre a frequentare la scuola di sci. È una mattina di nebbia fitta, lei non ha voglia, il latte della colazione le pesa sullo stomaco. Persa nella nebbia, staccata dai compagni, se la fa addosso. Umiliata, cerca di scendere, ma finisce fuori pista spezzandosi una gamba. Resta sola, incapace di muoversi, al fondo di un canale innevato, a domandarsi se i lupi ci sono anche in inverno. Mattia è un bambino molto intelligente, ma ha una gemella, Michela, ritardata. La presenza di Michela umilia Mattia di fronte ai suoi coetanei e per questo, la prima volta che un compagno di classe li invita entrambi alla sua festa, Mattia abbandona Michela nel parco, con la promessa che tornerà presto da lei. Questi due episodi iniziali, con le loro conseguenze irreversibili, saranno il marchio impresso a fuoco nelle vite di Alice e Mattia, adolescenti, giovani e infine adulti. Le loro esistenze si incroceranno, e si scopriranno strettamente uniti, eppure invincibilmente divisi. Come quei numeri speciali, che i matematici chiamano "primi gemelli": due numeri primi vicini ma mai abbastanza per toccarsi davvero. Un romanzo d'esordio che alterna momenti di durezza e spietata tensione a scene rarefatte e di trattenuta emozione, di sconsolata tenerezza e di tenace speranza.
prezzo di copertina: 18,00


Libro sul film "La Solitudine dei Numeri Primi":
"Biblioterapia e Cineterapia"
di Silvia Adela Kohan, 255 pp, collana Fuori collana, 2014
Libri e film per superare i momenti di crisi o per celebrare i momenti migliori.
Quante volte un libro o un film ci ha aiutato a superare un momento critico, ci ha ispirato nel prendere la decisione giusta o ci ha suggerito come sedurre l'uomo o la donna dei nostri sogni? In una parola: libri e film possono cambiare la vita? La risposta è sì. Perché al cinema o in libreria troviamo milioni di storie vere, magiche, profonde, divertenti, che possono aprire nuove prospettive nella nostra visione del mondo e nella vita di tutti i giorni. Oltre 250 schede di opere letterarie e cinematografiche che servono per capire i propri stati d'animo, le proprie forze, le proprie debolezze, per sapere che cosa cambiare e che cosa tenere, per trovare una guida e un conforto nelle proprie azioni. Perché, identificandosi nei personaggi, per affinità o per contrasto, si può essere stimolati a comportamenti che aiutano a ritrovarsi. O a rinnovarsi. Il libro offre inoltre una serie di apparati, test, curiosità, frasi celebri, per approfondire ma anche per divertire e intrattenere il lettore. Nato da un'idea della spagnola Silvia Adele Kohan, in questa edizione italiana è arricchito dei consigli del libraio Massimo Minuti.

prezzo di copertina: 14,90

Acquistalo su € 12.75



Video


Foto