locandina di "Altri Tempi"

Cast

Interpreti:
Vittoria Puccini (Maddalena)
Stefania Rocca (Duchessa)
Marina Rocco (Camilla)
Elena Radonicich (Viola)
Camilla Semino Favro (Edda)
Viviana Altieri (Agata)
Marta Iagatti (Betty)
Benedetta Buccellato (Senatrice Merlin)
Valentina Corti (Adele/Anna)
Francesco Scianna (Amedeo)
Giselda Volodi (Mamma Ada)
Maria Grazia Bon (Signora Gemma)
Diego Verdegiglio (Vittorio)
Fausto Russo Alesi (Avvocato Vaccari)
Bebo Storti (Generale B.)
Mattia Sbragia (Questore)
Thomas Trabacchi (Conte)
Silvia Degrandi

Soggetto:
Marco Turco
Alessandro Sermoneta
Elena Bucaccio

Sceneggiatura:
Marco Turco
Alessandro Sermoneta
Elena Bucaccio (Collaborazione)

Musiche:
Carlo Crivelli

Montaggio:
Simona Paggi

Costumi:
Lia Francesca Morandini

Scenografia:
Alessandro Marrazzo

Fotografia:
Alessio Gelsini Torresi

Suono:
Alessandro Zanon

Casting:
Jorgelina Depetris

Aiuto regista:
Antonio Tozzi

Produttore:
Matteo Levi (11 Marzo Film)
Fania Petrocchi (Rai)

Operatore alla Macchina:
Andrea Busiri Vici

Trucco:
Gabriella Trani

Acconciature:
Mauro Tamagnini

Organizzatore Generale:
Luca Bitterlin

Altri Tempi


Regia: Marco Turco
Anno di produzione: 2013
Durata: n.d.
Tipologia: film-tv
Paese: Italia
Produzione: 11 Marzo Film; in collaborazione con Rai Fiction
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA
Titolo originale: Altri Tempi

Recensioni di :
- ALTRI TEMPI - Il risveglio dello sceneggiato italiano

Sinossi: Torino, anni Cinquanta. Maddalena (Vittoria Puccini) viene trovata senza vita ai piedi di una scala in una specie di albergo; il caso viene archiviato troppo frettolosamente come un incidente: ubriaca è caduta dalle scale…
Adele, si scopre di essere l’erede di Maddalena, e trova una lettera scritta alla senatrice Merlin che, tra segreti e confessioni, ripercorre la vita della donna.
Vent’anni prima, rimasta orfana e senza mezzi, Maddalena era finita nelle grinfie di un avvocato che aveva abusato di lei, l’aveva messa incinta e abbandonata. Nasce una bimba. Maddalena non trova nessun mezzo per sostentarla e finisce suo malgrado in un bordello. Ormai è bollata a vita e non può fare altro che prostituirsi. Per dare un futuro alla figlia fa la dolorosa scelta di darla in adozione. E’ un punto di non ritorno: la sua vita cambia per sempre e da donna fragile che finora ha solo subito, decide di reagire e di diventare la migliore delle prostitute. E ad insegnarle tutti i segreti del “mestiere” ci penserà Duchessa, una prostituta d’esperienza che con lei lavora al Raffaello, il bordello esclusivo della città. Maddalena – in arte Ninfa – ha molto successo e ben presto riesce a diventare lei la proprietaria e maitresse del Raffaello. E a lavorarci chiama le migliori ragazze. Un bordello esemplare, tanto da essere proposto alla senatrice Merlin come modello, nel tentativo di convincerla a non proseguire con il suo progetto di legge di chiusura delle case di tolleranza. L’incontro per Maddalena è molto importante. E la perdita di una delle sue ragazze suicida per amore fa crollare tutte le certezze su ciò che aveva tanto faticosamente costruito. La maitresse realizza che quella vita, per lei e le altre, non è veramente vita, ma una rinuncia a tutto: amori, diritti, famiglia. Tanto che sarà Maddalena stessa ad offrire il suo aiuto alla Merlin per la chiusura dei bordelli. Una scelta densa di tragiche conseguenze che però non la libererà dal passato...

Ambientazione: Torino

Periodo delle riprese: Dal 25 giugno per 8 settimane.

"Altri Tempi" è stato sostenuto da:
Regione Piemonte
Film Commission Torino Piemonte
Regione Lazio (Fondo per l'Audiovisivo)


Note:
Miniserie in 2 puntate su Raiuno.

Video


Foto