Napoli Film Festival
I viaggi di Roby
locandina di "Tornando a Casa"

Cast

Interpreti:
Aniello Scotto D'Antuono (Franco)
Salvatore Iaccarino (Salvatore)
Giovanni Iaccarino (Giovanni)
Abdel Aziz Azouz (Samir)
Roberta Papa (Rosa)
Silverio Iaccarino (Silverio)
Fabio Romano (Appuntato)
Ciro Di Domenico (Pescatore)
Francesco Di Domenico (Pescatore)
Giuseppe Di Domenico (Pescatore)
Mario Doriano (Armatore)
Marco Prosperini (Il Graduato)
Scipione Rezzo (Pescatore)
Marcello Scotto Di Minico (Naufrago)
Angelo Testa (Pescatore)
Michele Testa (Pescatore)

Soggetto:
Vincenzo Marra

Sceneggiatura:
Vincenzo Marra

Musiche:
Andrea Guerra

Montaggio:
Luca Benedetti

Costumi:
Antonella Cannarozzi

Scenografia:
Roberto De Angelis

Fotografia:
Ramiro Civita

Aiuto regista:
Simone Spada
Salvatore Romano

Produttore:
Amedeo Pagani

Tornando a Casa


Regia: Vincenzo Marra (opera prima)
Anno di produzione: 2001
Durata: 88'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Classic
Distributore: Sacher Distribuzione
Data di uscita: 07/09/2001
Formato di ripresa: 16 mm
Camera: Arri SRIII Advanced
Post Produzione: Laboratorio di sviluppo Augustus Color. Stampa ottica.
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA
Vendite Estere: Intramovies
Titolo originale: Tornando a Casa
Altri titoli: De Retour à la Maison

Sinossi: Un gruppo di pescatori, tre napoletani e un algerino, durante la notte attraversa clandestinamente le acque territoriali per pescare nella parte africana più ricca.
Il giorno dopo, stanchi per la tensione accumulata, i pescatori discutono sulla opportunità di continuare ad effettuare la pesca clandestina. Franco non è mai stato d’accordo ed è preoccupato. Ancora più di lui lo è il suo compagno algerino Samir. Ma Sasà e Giovanni, gli anziani del gruppo, hanno già deciso: quando calerà il sole, torneranno a sconfinare in quel tratto di mare.
La notte il gruppo viene intercettato da una motovedetta della polizia tunisina. Questi sparano, ma i marinai riescono a scappare.
Dopo aver miracolosamente recuperato le reti i pescatori tornano indietro. Il giorno seguente Sasà si accorge che la barca è stata danneggiata e così decide di affrontare il mare per tornare a casa. A Napoli i pescatori riprendono la loro vita. Franco vuole emigrare negli Stati Uniti con la giovane moglie Rosa.Sasà decide di continuare a pescare a Napoli. Rosa rimane uccisa in un incidente.
Il gruppo viene boicottato dagli altri pescatori della zona che temono un'ulteriore concorrenza.
Così i pescatori, stanchi e sconfitti, sono costretti ancora a riprendere il mare aperto.Giovanni pieno di debiti è costretto a portare per la prima volta con sé Saverio, suo figlio maggiore.
Presa coscienza di non aver niente altro che il mare, Franco si abbandona al suo destino.

Ambientazione: Napoli / Isola di Procida / Pozzuoli / Castella

Note:
Il film ha i sottotitoli in italiano, perchè il parlato è in dialetto.

Video


Foto

Notizie