I viaggi di Roby
Cinema Aquila
locandina di "Strade da Amare. La Scelta Giusta"

Strade da Amare. La Scelta Giusta


Regia: Pierfrancesco Borruto, Angelo Borruto
Anno di produzione: 2016
Durata: 25'
Tipologia: cortometraggio
Genere: drammatico/sociale
Paese: Italia
Produzione: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Direzione Generale Territoriale del Sud), Run Comunicazione
Distributore: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Strade da Amare. La Scelta Giusta

Sinossi: La vita, le storie e i sogni possono svanire in un secondo e per sempre. E quello che accade a Diego, Luca, Sara e Mattia, quattro ragazzi, accomunati dallo stesso dramma: un incidente stradale. Ma quando tutto sembra finito il destino interviene e offre ai ragazzi la grande occasione: tornare indietro nel tempo per riflettere sui propri comportamenti di guida e compiere la scelta pi importante della loro vita: La scelta giusta.

Sito Web: https://www.facebook.com/stradedamare/

Ambientazione: Napoli

Periodo delle riprese: Dicembre 2015 - Gennaio 2016

"Strade da Amare. La Scelta Giusta" stato sostenuto da:
MIUR Campania
UNASCA


Note:
Strade da Amare. La Scelta Giusta il primo social movie sulla sicurezza stradale, un cortometraggio di 25 minuti la cui sceneggiatura stata scritta in modo collaborativo dagli studenti della Regione Campania, attraverso un confronto iniziato nelle scuole e continuato sui social network.
Complice un teaser che ha fornito ai ragazzi indicazioni e stimoli per scrivere storie sulla sicurezza stradale da postare sulle pagine social della community StradedaAmare! I contributi postati dagli studenti sono diventati i contenuti delle storie rimesse poi al vaglio degli stessi ragazzi che, dopo ulteriori confronti (nelle classi e sui social), sono diventati la sceneggiatura definitiva.
Questa modalit di produzione dei contenuti del film da un lato rappresenta uninnovazione dal punto di vista didattico e dallaltro rende il cortometraggio un prodotto sperimentale e unico nel panorama nazionale e internazionale.


Video


Foto