I viaggi di Roby
Cinema Aquila

Sotto il Celio Azzurro


Regia: Edoardo Winspeare
Anno di produzione: 2009
Durata: 80'
Tipologia: documentario
Paese: Italia/Francia
Produzione: Fabulafilm, 13 Production; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: Fabula Film
Data di uscita: 30/04/2010
Formato di ripresa: HD Cam
Formato di proiezione: HD Cam SR, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA
Titolo originale: Sotto il Celio Azzurro
Altri titoli: A School with a View

Recensioni di :
- "Sotto il Celio Azzurro": le dinamiche educative e di aggregazione di un asilo romano

Sinossi: "Celio Azzurro" è una piccola scuola materna nel cuore di Roma e un grande modello all’educazione dei più piccoli e al dialogo tra le culture. Il film racconta l’energia e la passione di un gruppo di maestri che lottano per la sua sopravvivenza nell’Italia di oggi.
"Celio Azzurro" nasce nel 1990 da un gruppo di volontari come scuola multiculturale che accoglie i bimbi stranieri insieme a un piccolo gruppo di bambini italiani. I maestri del "Celio Azzurro" hanno formazione ed età molto diverse. Oltre ad essere per più della metà maschi (eccezione forse unica in Italia), essi sono convinti che con i bambini oltre alle teorie, quello che conta veramente è il fare. Per questo i maestri del "Celio Azzurro" si preoccupano di far emergere i loro sogni, ricordi, fantasie ed esperienze legate al proprio vissuto perché i bambini possano condividerli con altri. Senza forzature, tutti i mezzi sono validi, anche quelli classici come il disegno, il modellare, il gioco… Altri sono invece più originali, come ad esempio far partecipare a turno i genitori di ogni bambino ad una giornata scolastica. In quella occasione un padre o una madre condividono con tutti i compagni del loro bambino qualcosa che è legato al paese di provenienza: una favola tradizionale, un episodio avventuroso della propria infanzia o magari portano un giocattolo attorno al quale si costruisce una storia… Anche in questo il "Celio Azzurro" è diverso da una comune scuola materna: è un luogo che non solo i bambini ma anche i genitori, sentono come proprio.

Ambientazione: Roma

Video


Foto