I Viaggi Di Roby
Annarita Campo


Altro


Annarita Campo


Filmografia dal 2000:
2004 » Nel Cuore di una Diva: regia, soggetto, sceneggiatura, musiche, fotografia, produttore

Biografia:
Regista, Sceneggiatrice e Compositore musicale. Produttrice e distributrice cinematografica con la sua “South Pictures”.
Nata a Ragusa nel 1982. Acquario ascendente Bilancia.
Ha dato vita al nuovo “Neorealismo Italiano” e ha fondato il “Neorealismo al femminile”, in quanto la stessa produce e dirige solo pellicole che raccontano storie di donne.
Cresce artisticamente agli “Studios” di Roma, dove frequenta la scuola del Neorealismo.
Alunna dei più grandi maestri del cinema, tra cui Gillo Pontecorvo, Renzo Rossellini, Ugo Pirro, Carlo Lizzani, Franco Di Giacomo, Ruggero Montingelli, Giulio Par-adisi, Carlo Sartori e tanti altri. A soli 18 anni, per l’improvvisa scomparsa del padre, dice di “no” a Hollywood, rinunciando alla proposta lavorativa di Dino De Laurentiis.
Nel suo lavoro dichiara di ispirarsi a tre registi: Federico Fellini, Charlie Chaplin ed Orson Welles.
Di nobile famiglia, erede del titolo nobiliare di "Baronessa" è figlia del Marchese Giovanni Campo, noto imprenditore ragusano, scomparso nel 2000. Il padre era noto per la sua società libica con il leader arabo Boubaker e per la linea di cosmetica termale ideata e prodotta dallo stesso la "Campo Marketing" con la quale società vinse nel ‘92 il premio “Oscar Italia che Lavora”. Fu anche Presidente della squadra di Basket “Polisportiva IBLEA”- che vinse i Giochi Olimpici del 1963 e del 1964. La ma-mma, Marilena Avveduto Sipione, figlia del noto Cav. Emanuele Avveduto, vice-sindaco di Rosolini (SR) e fondatore del partito "Cuore del popolo" e nipote del "Principe di Rosolini" Sebastiano Sipione e del Barone Rosario Avveduto di Modica, è dipendente comunale in pensione, oggi collabora con Annarita nella sua casa di prod-uzione. La sua famiglia è ricca di storia e di tanti personaggi illustri della cultura e della politica, tra cui citiamo: il Marchese Antonio Starabba Di Rudinì, presidente del Consiglio Italiano; Carlo Rudinì, marito della figlia del politico inglese Henry Labouchere, Alessandra Di Rudinì amante di Gabriele D'Annunzio, il Principe Giuseppe Tomasi di Lampedusa (autore de "Il Gattopardo"), Vincenzo Serrentino (Pref-etto di Zara).
Diplomata al Liceo Scientifico indirizzo Linguistico e al Magistrale. Ha conseguito il Corso integrativo, indirizzo Scientifico (completamento magistrale), un Corso di Gestione d’Impresa ed ha ottenuto il Diploma come Assaggiatore di Vino. Laureata in Regia Pubblicitaria e Videoclip, Direzione della Fotografia e Legge.
Ha prestato servizio militare nell'Esercito Italiano V3S nella storica e famosa "BRIGATA ALPINA JULIA" - 7° Reggimento Alpini - 64° compagnia Feltre a Belluno. Pilota V3S presso il 313° Gruppo Acrobatico dell'Aereonautica Militare, famose "FRECCE TRICOLORE.
Presidente del Movimento Politico "CUORE DEL POPOLO".
Adora la musica, tra i suoi cantanti preferiti ci sono: Stevie Wonder, Barry White, Elvis Prestley, Frank Sinatra, Aretha Franklin, Louise Armstrong e Mina. Tra le canz-oni che ascolta spesso ci sono: What a wonderful world, Stand by me,Rose rosse, My way e I just called to say I love you.
Ama molto l’arte circense, quando ha l’occasione si diverte ad andare al circo. Ama tantissimo gli animali, ha cinque cani e tre gatti.
Il suo più grande idolo è suo “padre” poiché gli ha insegnato ad essere la persona che è oggi.
Dal 2009 il critico cinematografico Gregorio Napoli, tra i fondatori del "Sindacato critici italiani", è diventato il suo biografo ufficiale. Lo stesso ha infatti scritto la sua ultima opera dal titolo "ANNARITA, una cineasta a tutto CAMPO", presentata in "esclusiva mondiale" alla 55esima edizione del "Taormina Film Festival".
Nel giugno 2009 durante la 55esima edizione del "Taormina Film Festival" avviene l'incontro più importante per la sua carriera artistica, quello con l'attrice francese Catherine Denueve. L'incontro viene riportato anche su noti quotidiani nazionali.
(ultima modifica: 11/02/2013)

Sito Web: http://www.annaritacampo.it