I viaggi di Roby
Cinema Aquila

Pamela Villoresi


Filmografia dal 2000:
in produzione » corto Far East: attrice
in produzione » Lontano da Te: attrice
2018 » corto Race for the Cure 2018: attrice
2018 » Youtopia: attrice
2017 » 1993: attrice (madre di Leo)
2017 » Romanzo Famigliare: attrice (Anna Maria Musumeci)
2016 » Orecchie: attrice (Rosanna)
2015 » Ho Ucciso Napoleone: attrice (Cecilia)
2015 » Non Uccidere: attrice
2014 » La Libertŗ allo Specchio - Ritratto di Evangelina Alciati: attrice
2013 » La Grande Bellezza: attrice (Viola)
2010 » Amici Miei - Come Tutto ebbe Inizio: attrice (Piccarda)
2009 » Amore 14: attrice (Mamma Silvia)
2008 » Quell'Estate: attrice (Marinella)
2007 » Niente Ť Come Sembra: attrice (Pamela)
2005 » medio Un Posto Libero: attrice
2002 » Cecilia: attrice (Madre)
2001 » I Banchieri di Dio: attrice (Clara Calvi)

Biografia:
Inizia le sue prime esperienze con il gruppo Teatro Insieme (1972) e Teatro Studio (1975). Notata da Giorgio Strehler, viene scelta per Il campiello, Arlecchino servitore di due padroni, Temporale; Minna von Barnheim; Baruffe chiozzotte; L'isola degli schiavi e Le utopie di Marivaux 1994 ed altre piŤce teatrali come Didone Cherif, in cui recita in arabo. Direttrice artistica del Festival delle Ville Tuscolane, dopo Crimini del cuore (1992), dirige Taibele e il suo demone. Debutta sul grande schermo in Il trafficone (1974) di Bruno Corbucci. A seguire, appare in diversi film tra i quali Vizi privati, pubbliche virtý di Miklůs Jancsů (1975), Il gabbiano di Marco Bellocchio (1977), Splendor di Ettore Scola (1988) e Il sole anche di notte dei fratelli Taviani (1990). Nello stesso anno recita in Evelina e i suoi figli di Livia Giampalmo (1990) per il quale viene candidata al David di Donatello. In televisione, recita in molteplici fiction.
(ultima modifica: 21/05/2013)