Sudestival 2020

Partire, Ritornare. In Viaggio con Tahar Ben Jelloun


Regia: Francesco Conversano, Nene Grignaffini
Anno di produzione: 2007
Durata: 50'
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: Movie Movie, RAI Educational
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HDV
Camera: Sony HVR-Z1
Formato di proiezione: DV Cam e Digital Betacam, colore
Titolo originale: Partire, Ritornare. In Viaggio con Tahar Ben Jelloun
Altri titoli: Leaving, Returning. Travelling with Tahar Ben Jelloun

Sinossi: Partire, Ritornare il racconto di un popolo in cammino: lemigrazione del popolo marocchino come paradigma dellesodo dei popoli dal continente africano verso lEuropa.
Ogni anno migliaia di marocchini e di magrebini partono dalle loro citt e dai villaggi del Marocco e si spostano verso lEuropa attraverso varie direttrici.
Il film racconta luniverso di questi emigranti a partire dal luogo della loro origine. Il Marocco la terra natia, difficile da lasciare ma nella quale impossibile per molti restare a causa della disoccupazione dilagante. E lEuropa rappresenta un miraggio, lunico sogno di una vita possibile. LEuropa diventa quasi unossessione per molti giovani, i quali si convincono che partire sia lunica possibilit di avere una vita da vivere, senza considerare il fatto che per la maggior parte di loro partire significher non avere un futuro.
Lo scrittore Tahar Ben Jelloun, di origine marocchina, la nostra guida in questo viaggio nel Marocco, a Tangeri, a Marrakesh e nel villaggio di M Zonda.
Tahar Ben Jelloun, acuto giornalista e sensibile scrittore, conosce bene la condizione dei migranti avendola posta al centro delle sue esperienze, dei suoi studi e delle sue opere letterarie.
Il suo sguardo e le sue parole sono un efficace strumento per riflettere e per descrivere i sentimenti e i comportamenti dei migranti.
Con Tahar Ben Jelloun veniamo a contatto con i microcosmi da cui i migranti si separano, temporaneamente o per sempre e scopriamo le loro condizioni di vita, i segni identitari, culturali e religiosi. Mondi che si intrecciano e nei quali coesistono visioni sul futuro contrapposte: quella dei giovani di Tangeri, il cui sguardo ogni giorno si posa lontano fino alle coste spagnole, vagheggiando paradisi che forse non riusciranno mai a raggiungere; e quella delle donne coraggiose di un piccolo villagio MZonda, poco lontano da Marrakesh sulla strada per Agadir, le quali traggono la loro forza dallo sguardo dei loro bambini per i quali combattono costantemente al fine di consentire loro unistruzione grazie alla quale, forse, un domani non saranno costretti a lasciare il loro paese e a vivere la condizione di migranti.

Ambientazione: MZonda (Marocco) / Marrakesh (Marocco) / Tangeri (Marocco)

Note:
Documentario della serie "Europa l'Altra Storia", realizzati dalla Movie Movie per Rai Educational.
La serie ha come protagonisti Tahar Ben Jelloun, Nedim Gursel, Predrag Matvejevic: tre grandi della letteratura europea. I tre scrittori conduno uno speciale viaggio con "La Storia Siamo Noi", per indagare, senza ipocrisie, lidea di integrazione europea. Dalle rivolta nelle banlieu parigine al difficile cammino della Turchia verso lingresso nella Comunit Europea, dalla situazione degli emigranti dal vicino Marocco alla convivenza di diverse etnie dopo la guerra civile nella ex Jugoslavia per scoprire aspetti dellintegrazione europea meno conosciuti o del tutto ignorati. Un percorso in quei paesi geograficamente vicini allEuropa ma ancora dallEuropa troppo distanti. E per celebrare lanniversario dei 60 anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dellUomo, uninchiesta sulle schiavit vecchie e nuove: la tratta degli schiavi di ieri e le nuove schiavit di oggi.
La serie composta dai seguenti 4 documentari:
- "Partire, Ritornare - In Viaggio con Tahar Ben Jelloun" di Francesco Conversano e Nene Grignaffini
- "Indigeni della Repubblica" di Francesco Conversano e Nene Grignaffini
- "Il Tempo del Dopo. I Balcani di Predrag Matvejevic" di Graziano Conversano
- "Istanbul. La Citt Narrata da Nedim Grsel" di Enza Negroni


Video


Foto

Notizie