Fare Cinema
banner430X45

SILVIO BERLUSCONI - Come il Cinema lo ha raccontato


Si è spento all'età di 86 anni il quattro volte Presidente del Consiglio e imprenditore. Numerosi i film e le serie a lui ispirate.


SILVIO BERLUSCONI - Come il Cinema lo ha raccontato
Si è spento all'età di 86 anni Silvio Berlusconi, quattro volte Presidente del Consiglio e imprenditore nel campo televisivo, editoriale e sportivo che ha segnato la storia del nostro Paese.

Numerosi sono stati negli anni i film a lui dedicati, che hanno affrontato le vicende private e pubbliche attraversando numerosi generi cinematografici.

Ad occuparsi di Berlusconi è stato innanzitutto il cinema d'autore, quello di Nanni Moretti con il profetico e pluripremiato "Il caimano", e di Paolo Sorrentino, con l'opera in due atti "Loro", ambientato tra il 2006 e il 2010.

Un'enorme filmografia "berlusconiana" è poi quella fornita dal cinema del reale, con documentari come "Videocracy" di Erik Gandini, che ne analizza la potenza massmediatica, "Citizen Berlusconi" di Andrea Cairola e Susan Gray, sul rapporto tra politica e giornalismo, "Draquila - L'Italia che trema" di Sabina Guzzanti, che faceva luce sul suo operato in seguito al terremoto in Abruzzo del 2009, fino al biopic "Silvio Forever" di Roberto Faenza e Filippo Macelloni.

Negli anni Berlusconi è stato protagonista anche sulle pagine e nelle immagini della satira italiana e internazionale, e anche in questo caso non sono mancate produzioni cinematografiche, come "Viva Zapatero!" di Sabina Guzzanti, che indagava la libertà di informazione, o "Belluscone. una storia italiana" di Franco Maresco, che mostra i suoi rapporti con la Sicilia.

E ancora tante opere indipendenti come "Ho ammazzato Berlusconi" di Daniele Giometto e Gianluca Rossi, e l'animazione "Burqa" di Marco Paone, fino alla serialità televisiva con "1992", "1993" e "1994", che lo rendono uno dei personaggi politici più raccontati di sempre dal grande e piccolo schermo.

12/06/2023, 15:48

Antonio Capellupo