!Xš‚‰

IMAIE - In liquidazione: Il Tribunale
di Roma boccia il bilancio finale


IMAIE - In liquidazione: Il Tribunale di Roma boccia il bilancio finale
Con ordinanza del 21/07/2022 il Tribunale di Roma accoglie il ricorso proposto da Artisti 7607 e non approva il Bilancio Finale, ultimo Piano di Riparto e Conto di Gestione di IMAIE in Liquidazione (Istituto Mutualistico Artisti Interpreti ed Esecutori).

Il provvedimento (a disposizione della stampa su richiesta) accoglie le articolate contestazioni di Artisti 7607 e rileva criticità formali e sostanziali nella gestione di IMAIE in Liquidazione.

La Sezione Fallimentare del Tribunale ha accertato, tra l’altro, che le ricerche per l’individuazione degli artisti creditori delle somme accumulate negli anni da IMAIE sono state condotte in maniera incompleta e inefficiente dai consulenti esterni incaricati - prima SEACON e poi Nuovo IMAIE - la cui attività si è svolta secondo i Giudici in aperta violazione degli obblighi contrattuali, con la mancata individuazione di artisti creditori per oltre 10 milioni di euro.

Dunque, la vicenda IMAIE, ente estinto nel 2009 per l’incapacità di distribuire oltre 130 milioni di euro di equo compenso spettante agli Artisti e Interpreti, mantiene dopo oltre 12 anni tutte le incognite sulla gestione dei diritti patrimoniali degli artisti.

A tutela dei diritti degli artisti interpreti Artisti 7607 ha più volte denunciato pubblicamente la gestione opaca ed inefficiente di IMAIE in Liquidazione e resta l’unica società di collecting ad avere impugnato, con circa 300 artisti creditori propri mandanti, il bilancio finale della procedura di liquidazione.

26/07/2022, 12:41