Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

SULLE NUVOLE - Il ritorno al successo come in una canzone


Tommaso Paradiso debutta nella regia di un film e racconta la storia di Nik Vega, un cantante che ha smarrito la strada del successo e della vita. Con Marco Cocci, Barbara Ronchi, Paolo Briguglia, Gigio Alberti, Bettina Giovannini. Prodotto da Warner e Cinemaundici sarà in sala per tre giorni il 26-27-28 aprile distribuito da Warner Italia.


SULLE NUVOLE - Il ritorno al successo come in una canzone
Barbara Ronchi e Marco Cocci "Sulle Nuvole"
Dopo "Ghiaccio" di Fabrizio Moro arriva "Sulle Nuvole" di Tommaso Paradiso, quando, evidentemente non bastano le semplici canzoni per poter dire tutto quello che si ha dentro. E allora Paradiso, autore e frontman dei The Giornalisti prima e solista poi, sente la necessità di raccontare la storia di un cantante maledetto, Nik Vega, toscanaccio genio e sregolatezza che dopo il grande successo di un suo disco non regge il peso della fama e scappa da Roma per ritirarsi a bere e a curare l’orto in Maremma.
I soldi finiscono e il ritorno in città e davanti a un microfono è inevitabile per rimettersi in piedi e ricominciare a correre verso il successo. Su questa strada, come sprone per riscoprire il proprio talento, c’è Franca (Barbara Ronchi) il suo grande amore di tanti anni prima che riaccende con i suoi occhi la voglia di vivere.

"Sulle Nuvole", che è il titolo della canzone con cui Nik torna a cantare, malgrado la storia collaudata dell’artista maledetto, stenta a generare empatia con dei personaggi che arrivano fino a un certo punto ma non scendono mai all’inferno, ritrovandosi sempre di fronte a situazioni forti ma incapaci di entrarci dentro, mostrando una sofferenza estrema ma mai assoluta, costruita per creare il personaggio e non per farci identificare con lui. Il Nik di Marco Cocci non è simpatico, e di occasioni per diventarlo ne avrebbe parecchie; spesso non parla ma pontifica, dall’alto della sua canzone di successo di parecchi anni fa e di una supposta superiorità di chi si ritira in campagna a coltivare melanzane.

Tommaso Paradiso è il rappresentante di una musica italiana popolare che, a differenza di un cinema ormai privo di idee, è riuscito a indovinare una serie di temi che gli hanno dato un successo meritato. La musica leggera di oggi coglie più del cinema la realtà, con i testi delle canzoni che entrano meglio delle sceneggiature cinematografiche nel racconto della vita.
Rapidità, fruibilità e appunto leggerezza sono forse gli ingredienti che mettono, in questo momento, la musica pop sopra al cinema e provare a raccontare qualcosa con un film invece che con una canzone sembra veramente un azzardo.

24/04/2022, 10:10

Stefano Amadio