I Viaggi Di Roby

DEL RACCONTO, IL FILM 12 - In Puglia dal 18 giugno al 31 luglio


Ospiti internazionali, una nuova location sul mare, un premio dedicato alla memoria di Francesco Laudadio, e due spettacoli teatrali. Queste le novità della dodicesima edizione del festival Del Racconto, il Film in programma dal 18 giugno al 31 luglio 𝘁𝗿𝗮 𝗕𝗮𝗿𝗶, 𝗠𝗼𝗹𝗮 𝗱𝗶 𝗕𝗮𝗿𝗶, 𝗚𝗶𝗼𝘃𝗶𝗻𝗮𝘇𝘇𝗼, 𝗦𝗮𝗻𝗻𝗶𝗰𝗮𝗻𝗱𝗿𝗼 di Bari 𝗲 𝗾𝘂𝗮𝘁𝘁𝗿𝗼 𝘁𝗮𝗽𝗽𝗲 𝘀𝗽𝗲𝗰𝗶𝗮𝗹𝗶 𝗻𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗰𝗮𝘀𝗲 𝗰𝗶𝗿𝗰𝗼𝗻𝗱𝗮𝗿𝗶𝗮𝗹𝗶 𝗱𝗶 𝗧𝗿𝗮𝗻𝗶.

Il festival, organizzato da sempre dalla cooperativa sociale I Bambini di Truffaut, con la direzione artistica di Giancarlo Visitilli, è un’iniziativa della Regione Puglia - Assessorato Cultura e Turismo a valere sulle risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020 - prodotta da Apulia Film Commission nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network”.

Del Racconto, il Film si propone di unire all’offerta culturale una riflessione su una serie di temi e problematiche, selezionate e, in qualche modo, legate al territorio, locale e nazionale, con la possibilità anche di confrontarsi con chi, a seconda degli ambiti, può essere una testimonianza significativa. Venticinque serate dedicate all’educazione, ai sentimenti dell’esistenza umana, alle paure dell’uomo contemporaneo, alla diversità, alla politica, agli incontri e alle separazioni. Venticinque appuntamenti per guardare il mondo attraverso gli occhi di registi, attori, attrici, donne e uomini del mondo del cinema e scrittori, e condividere le proprie emozioni nelle piazze e castelli di Puglia sotto un cielo stellato estivo.

Si parte il 18 giugno da Mola di Bari, dove il festival si “fermerà” dal 28 al 31 luglio, in una nuova location sul mare, il contenitore socio-culturale Lo Stabilimento, qui ad inaugurare questa edizione ci sarà Michel Leclerc, il regista e drammaturgo francese presenterà e parlerà con il pubblico del suo ultimo film “Una classe per i ribelli”. Con ironia pungente il film riflette su valori attualissimi come il mix culturale, la laicità e l’importanza della scuola. Al centro della storia Sofia e Paul, interpretati da Leïla Bekhti e Eduard Baer, due genitori che decidono di trasferirsi dalla città alla periferia per far crescere i propri figli secondo ideali di apertura all’integrazione e alla diversità. Nella stessa serata Giancarlo Visitilli parlerà di scuola ed educazione con “È bravo ma potrebbe fare di più – Ha le capacità ma non le sfrutta”, il suo ultimo lavoro pubblicato da Progedit Editore. Saranno presenti anche i veri protagonisti di questa serata: gli studenti dell’IISS Pietro Sette di Santeramo in Colle che hanno realizzato un corto dal titolo “Vedrai”, regia di Angela Iurilli.

Sabato 19 giugno Del Racconto, Il Film fa tappa a Sannicandro di Bari per una serata al Castello Normanno Svevo dal titolo “Del Racconto, la Libertà” con Fabio Genovesi per raccontare la storia dell'incredibile, dell'improbabile, dell'inaudito, dell'impossibile: “Il calamaro gigante” (Feltrinelli), a seguire il regista Fabrizio Maria Cortese e gli attori Babak Karimi e Paolo De Vita presenteranno “Free - Liberi”, una commedia on the road sulla terza età.

Martedì 22 giugno il festival porta il cinema e la letteratura in carcere a Trani, all’interno della sezione maschile della casa circondariale di Trani sarà proiettato “Magari resto” di Mario Parruccini a presentarlo ci sarà l’attore Emiliano De Martino. Si tratta del primo di quattro appuntamenti realizzati in collaborazione con il Garante regionale dei Diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, Piero Rossi. Tra gli ospiti attesi qui c’è il regista barcellonese Alberto Sciamma che il 13 luglio volerà in Puglia per parlare ad un pubblico speciale di “I Love My Mum” (2018) e ancora il regista de “Il ladro di giorni”, Guido Lombardi, e le attrici Giulia Fiorellino e Margherita De Francisco protagoniste in “Dolcissime” di Francesco Ghiaccio.
Il 23 giugno il Fortino Sant’Antonio di Bari si trasformerà in un cinema a cielo aperto per accogliere i fratelli D’Innocenzo con il loro super premiato “Favolacce” (Festival internazionale del cinema di Berlino “Migliore sceneggiatura”, Nastro d'argento, Globo d'oro “Miglior regia”, Ciak d'oro) e l’attrice Ileana D’Ambra. L’appuntamento dal titolo “Del Racconto, le Rivolte” si aprirà con lo scrittore Tommaso Giagni e il suo romanzo “I tuoni” (Ponte alle Grazie), ambientato in una periferia romana il libro racconta una guerra contro gli esclusi e le loro forme di comunità e di resistenza. Gli appuntamenti successivi nel capoluogo pugliese si terranno nel Cortile dell’istituto Redentore che il 9 luglio ospiterà gli attesi Pif e Marco Lillo autori di “Io posso. Due donne sole contro la mafia” (Feltrinelli).

Guarda sempre verso il mare anche la location di Giovinazzo in cui farà tappa quest’anno il festival: il Piazzale Aeronautica militare. Il 24 giugno per “Del Racconto, il Respiro (dei Figli)” ci saranno Livio Romano e Chicca Maralfa per presentare “Puglia. La sposa promessa” a cura di D. Grittani (Les Flaneurs) e ancora il regista Claudio Noce con gli attori Antonio Girardi e Francesco Colella per presentare “Padrenostro”, il film in cui Noce racconta una storia in parte autobiografica ispirata dall'attentato subito da suo padre a Roma, nel 1976.

Grazie alla collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese il festival quest’anno oltre al cinema e alla scrittura/letteratura si arricchisce di due appuntamenti teatrali: “Il codice del volo” di e con Flavio Albanese della Compagnia del Sole (4 luglio, Mola di Bari) e “Farfalle” di Ilaria Cangialosi (9 luglio, Bari).

Tantissimi gli ospiti che Del Racconto, Il Film porta in Puglia sino al 31 luglio.
Gli autori: Carmen Totaro, Francesca Serafini, Alessandro Raveggi, Emiliano Poddi, Pif e Marco Lillo, Mario Desiati, Mattia Zecca, Alessio Torino, Cristò, Davide Grittani, Romana Petri, Loreta Minutilli, Daniele Petruccioli, Francesca Mannocchi, Nicoletta Verna, Valentina Petrini.
Dal mondo del cinema arrivano: Natalia Mirzoyan, Giacomo Cimini, Gaia Bermani Amaral, Nicola Nocella, Mario Piredda, Nora Stassi, Rocco Ricciardulli, Filippo Meneghetti, Antonio Padovan, Camilla Filippi, Stefano Fresi, Anna Bellato, Daniele Parisi, Paolo Licata, Marta Castiglia, Lucia Sardo, Nunzia De Stefano, Virginia Apicella, Marco Bonfanti, Anna Godano, Silvia D’Amico, Daniele Petruccioli, Marcello Sannino, Pier Francesco Aiello, Ivana Lotito, Francesca Mannocchi, Andrea Sartoretti, Francesca Schirru, Angela Curri, Cesare Fragnelli, Francesco Carnesecchi, Giulia Schiavo e Giorgio Colangeli.

In lizza per la sezione concorsi ci sono 10 film e 13 romanzi. Il 31 luglio saranno consegnati i premi Miglior Film sez. I quattrocento colpi, Miglior Film sez. La terra vista dalla luna, Miglior Interprete Premio Francesco Laudadio e Miglior Libro sez. Non ci resta che leggere.

Tra i partner del festival Fondazione Casillo, Coop Alleanza 3.0, il Garante dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza - Regione Puglia, il Garante regionale dei Diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, Ilikepuglia, SPI-CGIL Bari, Alliance Francaise Bari.

Tutti gli incontri sono alle ore 19 ad ingresso libero, sino ad esaurimento posti nel rispetto delle norme sanitarie Covid.

15/06/2021, 15:09