I Viaggi Di Roby

ANCORA POCHI PASSI - Pubblicata la "novelization"


ANCORA POCHI PASSI - Pubblicata la
Le novelization alcune decine di anni fa erano frequenti. Usciva un film al cinema e poco dopo (spesso in contemporanea) usciva anche la novelization, cioè il racconto tratto dal film o dalla sceneggiatura originale.

La squadra di Pupi Oggiano ha rinverdito questa bella abitudine grazie alla collaborazione con Buendia Books, casa editrice di Torino, giovanissima, e nata per la volontà e l'intuizione di Francesca Mogavero. L'operazione era stata inaugurata nel 2019 con “La paura trema contro”, film di Pupi Oggiano, diventato libro grazie alla penna di Corrado Artale. Ed ora l'accoppiata film + libro viene replicata con il secondo lavoro di Pupi Oggiano, “Ancora pochi passi”. Sul grande schermo Oggiano si avvale di un cast di tutto rispetto, capitanato da Diego Casale, che comprende Giorgia Lorusso, Valentina Anselmi, Omar Vestri, Maurizio Terenzi insieme ad una quarantina tra attori e tecnici.

Sceneggiato da Pupi Oggiano, Gabriele Farina e Antonio Tentori, “Ancora pochi passi” ha fatto il tutto esaurito alla sua prima cinematografica lo scorso gennaio al Cinema Massimo – Museo del Cinema di Torino, riempiendo i 400 posti della Sala Cabiria ed ora diventa un libro.

A firmarlo per Buendia Books è Gabriele Farina, che avendo lavorato anche alla sceneggiatura ha avuto modo di far prendere nuove sfumature a personaggi che conosceva già molto bene. “Ancora pochi passi” (il libro) avrebbe dovuto essere presentato al Salone del Libro di Torino, ma l'emergenza Covid-19 ha rimescolato le carte e così (in attesa di incontrare l'autore dal vivo – non mancheranno le occasioni) potrete incontrare il libro a partire dal 14 maggio, ordinandolo online, in libreria e perfino nelle edicole (di Torino e provincia) grazie ad una collaborazione che Buendia Books ha appena inaugurato.

Per chi conosce Buendia Books, quella che state per incontrare è una “fiaschetta”, un “vermouth” e un “novello”. Un formato agile, una storia tosta, da gustare in pochi sorsi... e ad un piccolo prezzo. Il libro è inoltre arricchito dalle splendide immagini realizzate da Elvis Di Ponto, che ha anche realizzato la locandina del film.

In una Torino cupa e misteriosa quattro inquietanti personaggi si ritrovano al cospetto di una donna dal portamento elegante e austero in una casa opprimente e decadente. Ognuno di loro racconterà una storia, e ogni storia finirà per intrecciarsi alle altre in un vortice di sangue e tensione. Quale mistero nasconde quella dimora sinistra? Chi è quella figura imponente, sempre in ascolto nell’ombra e da cui emana un potere arcano e assoluto? Non tutto è ciò che sembra.

Gabriele Farina, nato a Torino nell’anno in cui il Texas ripristinava la pena capitale, è laureato in Storia del Cinema, è tra i fondatori di Quotidiano Piemontese, ha ideato la Biblioteca Condivisa di Mirafiori Sud e nel 2007 inventò, con un colpo di genio rimasto ineguagliato, Videomarta. Blogger dal 2005, si occupa di cinema e letteratura e organizza con Pupi Oggiano il Torino d’Argento Tour Locations. Ha condotto in radio La corazzata Cotionkin. Scrive su siti, giornali, riviste, quaderni e se capita anche sui muri.

11/05/2020, 09:15