Meno di 30
I Viaggi di Robi

RETE DEGLI SPETTATORI - Al via il 15 ottobre con 18 film


RETE DEGLI SPETTATORI - Al via il 15 ottobre con 18 film
La Rete degli spettatori, giunta al suo ottavo anno di attivit, ha lobiettivo di promuovere film italiani di qualit, organizzare incontri con autori e pubblico nelle sale, formare il pubblico partendo dalle scuole (a cui la Rete dedica un progetto chiamato #diventaspettatore) e sostenere la comunicazione attraverso nuovi canali e piattaforme.

a tutto schermo offre agli spettatori la possibilit di vedere film e documentari italiani selezionati tra quelli che sono stati distribuiti in modo inadeguato rispetto al loro valore. La Rete particolarmente impegnata nelle citt e nelle realt periferiche e di provincia a creare un dibattito culturale intorno a questi film: nelle sale, nelle biblioteche e nelle associazioni che aderiscono, ma anche sui social network che possono essere dei luoghi di cultura, nonostante si pensi il contrario, e che possono aiutare a raggiungere quel pubblico giovane che spesso diserta la sala cinematografica.

Ogni volta che uno spettatore perde loccasione di conoscere un film diverso per linguaggio, stile o tematica dichiara Valerio Jalongo, presidente di Rete degli spettatori una perdita immensa, perch quello spettatore non svilupper il gusto e la curiosit per cercare quel tipo di film, n al cinema n su altre piattaforme. Non in gioco solo il destino della singola opera di qualit, ma levoluzione dello sguardo e della testa dello spettatore.

La Rete questanno alza lasticella delle proprie ambizioni e cerca un modo di fare cultura che sia anche una proposta politica: Se in una societ complessa come la nostra, stanno prevalendo risposte semplici e sbagliate a problemi complessi anche perch si attenuato quel gusto per la bellezza e per la verit che solo uno sguardo culturale ricco e vario pu coltivare.

La Rete lancia questanno il #premioallospettatore, per coinvolgere il pubblico nel dibattito culturale, permettendogli di condividere le proprie opinioni e vincere premi come accrediti ai maggiori festival italiani o libri di cinema: il #premioallospettatore2019 si rivolge a tutti coloro che hanno visto i film della selezione ed possibile partecipare al concorso tramite le piattaforme social, per creare davvero una rete degli spettatori, che aiuti la circolazione della bellezza e della cultura attraverso la visione e la riflessione sui film in un paese sempre pi spaventato e incattivito.

I film della Rete degli spettatori sono selezionati da una giuria di esperti di cinema che, dopo varie discussioni e votazioni, ha scelto 6 film di finzione e 6 film documentari italiani, tra le opere distribuite tra settembre 2018 e settembre 2019 in meno di 150 copie o presentati nei grandi festival, e 6 classici.

La giuria che ha curato la selezione di a tutto schermo 2019 composta da: Fulvia Caprara, Steve Della Casa, Raffaella Giancristofaro, Michela Greco, Fabrizio Grosoli, Paolo Mereghetti, Anna Maria Pasetti e Silvana Silvestri.

i film selezionati

finzione

Bangla di Phaim Bhuiyan

La mafia non pi quella di una volta di Franco Maresco

Lospite di Duccio Chiarini

Il sindaco del Rione Sanit di Mario Martone

Likemeback di Leonardo Guerra Seragnoli

Menocchio di Alberto Fasulo

documentari

Selfie di Agostino Ferrente

Arrivederci Saigon di Wilma Labate

Butterfly di Alessandro Cassigoli

My Home in Lybia di Martina Melilli

Soyalism di Stefano Liberti ed Enrico Parenti

Il varco di Federico Ferrone e Michele Manzolini

classici

Il posto (1961) di Ermanno Olmi

Tiro al piccione (1961) di Giuliano Montaldo

Le mani sulla citt (1963) di Francesco Rosi

Dillinger morto (1969) di Marco Ferreri

Strategia del ragno (1970) di Bernardo Bertolucci
La notte di San Lorenzo (1982) di Paolo e Vittorio Taviani
a tutto schermo realizzato grazie al contributo di Mibac, siae e Regione Lazio, Assessorato Cultura, Politiche Giovanili.



Dal 15 ottobre, queste le sale e le citt a tutto schermo :

LAZIO: Roma Cinema Farnese, Civitavecchia Sala Buonarroti, Rieti Multisala Moderno, Viterbo Cinema Lux, Frosinone Cinema Arci, Latina Cinema Oxer, Bracciano Cinema Virgilio, Cerveteri Cinema Moderno, Gaeta Cinema Ariston, Genzano Cinema Cinthianum , Grottaferrata Cinema AlFellini, Tarquinia Cinema Etrusco, Tolfa Cinema Teatro Claudio, Tivoli Cinema Giuseppetti, Trevignano Cinema Palma.

ALTRE REGIONI: Milano- Cinemino, Pisa Cinema Arsenale, Napoli Cinema Astra, Reggio Emilia Cinema Rosebud, Rimini Cinema Tiberio, Verona Cinecircolo, Catania Cinema King, Cagliari Cinema Odissea, Grosseto Cinema Stella, La Spezia Cinema Nuovo, Potenza Cinema Don Bosco, Cosenza Cinema Citrigno , Senigallia Cinema Gabbiano, Marsciano (Pe) Cinema Concordia.



Questa la parte iniziale del programma A tutto schermo 2019, dal 15 ottobre:



Marted 15 e mercoled 16 ottobre : cinema Arsenale, Pisa

Il varco di Federico Ferrone e Michele Manzolini



Gioved 17 ottobre: Cinema Don Bosco, Potenza

La mafia non pi quella di una volta di Franco Maresco



Venerd 25 ottobre Cinema Teatro Claudio, Tolfa

Bangla alla presenza del regista Phaim Bhuiyan e della protagonista Carlotta Antonelli



Luned 28 ottobre: Cinema Moderno, Cerveteri

Butterfly di Alessandro Cassigoli


Mercoled 6 novembre: Sala Buonarroti, Civitavecchia

My home in Libia alla presenza della regista Martina Melilli



Luned 11 novembre: Cinema Moderno, Cerveteri

La mafia non pi quella di una volta di Franco Maresco



Venerd 15 novembre: Cinema Teatro Claudio, Tolfa

Selfie alla presenza del regista Agostino Ferrente

Mercoled 20 novembre:Sala Buonarroti, Civitavecchia

Lospite alla presenza del regista Duccio Chiarini



Luned 25 novembre: Cinema Moderno, Cerveteri

Le mani sulla citt di Francesco Rosi



Venerd 6 dicembre: Cinema Teatro Claudio, Tolfa

Likemeback alla presenza dellattrice Blu Yoshimi



Mercoled 11 dicembre: Sala Buonarroti, Civitavecchia

Dillinger morto di Marco Ferreri

14/10/2019, 16:54