Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

UBERTO DEGLI SPECCHI - Alla IV edizione delle
Giornate del Cinema Italiano a Tunisi


UBERTO DEGLI SPECCHI - Alla IV edizione delle Giornate del Cinema Italiano a Tunisi
Il film documentario UBERTO DEGLI SPECCHI, prodotto da ETHNOS per la regia di Marco Mensa e Elisa Mereghetti, sar presentato a Tunisi nella IV edizione delle Giornate del Cinema Italiano, evento realizzato nell'ambito del progetto Fare Cinema - Settimana del cinema italiano nel mondo voluto dal Ministero degli Esteri con l'obiettivo di promuovere nel mondo, con il supporto della rete diplomatica consolare e degli Istituti italiani di cultura, la produzione cinematografica italiana di qualit. Le Giornate del Cinema Italiano, realizzate con il sostegno dellIstituto Italiano di Cultura di Tunisi diretto da Maria Vittoria Longhi e organizzate in collaborazione con la Cinmathque Tunisienne e l'Associazione Methexis, che organizza il MedFilm Festival, saranno ospitate dal 19 al 22 giugno presso la nuovissima Cit de la Culture di Tunisi. L'iniziativa promuove e diffonde l'eccellenza cinematografica italiana, consolidando il partenariato culturale e commerciale tra i due paesi. La rassegna, oltre a UBERTO DEGLI SPECCHI, unico documentario in programma, vedr la proiezione di Ammore e Malavita di Marco e Antonio Manetti, Lora legale di Salvatore Ficarra e Valentino Picone, Una gita a Roma di Karim Proia e Dove non ho mai abitato di Paolo Franchi, alla presenza del protagonista Fabrizio Gifuni.

UBERTO DEGLI SPECCHI, nomination come miglior documentario ai Globi DOro 2017, recentemente trasmesso da RAI 5, racconta attraverso le testimonianze di Luca Ronconi, Gigi Proietti, Paolo Poli, Giancarlo Sepe e molti altri grandi del teatro italiano, la vita e l'opera dello scenografo Uberto Bertacca, autore delle famose macchine sceniche nel grande spettacolo ORLANDO FURIOSO di Luca Ronconi. Da quel 1969, da quei cavalli di alluminio, da quelle scene semoventi, da quell'indimenticabile Labirinto prese il via una fantastica avventura artistica e umana, che ha visto la realizzazione di oltre 200 allestimenti scenici nei teatri di tutto il mondo. La carriera di Bertacca copre un arco di oltre quarantanni e attraversa tutti i momenti fondamentali del Teatro italiano: dalla prosa, allopera lirica, alla commedia musicale, al teatro sperimentale. Con incursioni nel cinema, nella televisione, persino al Festival di Sanremo, e allestimenti in grandi teatri all'estero, in Francia, Spagna, Germania, Olanda. Bertacca ha curato le scenografie (e spesso i costumi) di oltre duecento spettacoli, collaborando con registi come Luca Ronconi, Giancarlo Sepe, Garinei e Giovannini, Peter Del Monte, Giuseppe Patroni Griffi, Luigi Squarzina, Mario Monicelli, Mauro Bolognini. Scenografie visionarie, provocatorie, innovative, che hanno lasciato il segno. E che in molti casi hanno fatto storia. Oggi Bertacca, un uomo che ha sempre rifuggito la notoriet, ha deciso di vivere la sua terza et lontano dai riflettori, in una piccola cittadina della Tunisia.

19/06/2018, 17:19