Sudestival 2020

PERSO III - A Perugia le principali istituzioni del Cinema Italiano


PERSO III - A Perugia le principali istituzioni del Cinema Italiano
Nicola Borrelli
Dopo un primo week-end da tutto esaurito al Nuovo Cinema Mlies, nonch dopo un intenso inizio di settimana al Cinematografo comunale SantAngelo e al Cinema Zenith, la terza edizione del PerSo - Perugia Social Film Festival approda al PostModernissimo dove sono in programma fino a domenica proiezioni delle opere in concorso, retrospettive e incontri con gli autori.

Venerd 29 settembre, dalle 10.00 del mattino, previsto un importante dibattito dal titolo La nuova Legge Cinema e Audiovisivo e i regolamenti attuativi al quale parteciperanno i massimi rappresentanti del settore presso il Ministero dei Beni e delle Attivit culturali e del Turismo, a partire dal Direttore generale per il Cinema Nicola Borrelli, oltre ad alcune istituzioni umbre come il Sindaco di Perugia Andrea Romizi. Lo scorso 14 novembre, dopo decenni di attesa, stata infatti approvata la Legge Cinema e Audiovisivo. L'incontro permetter di capire cosa la Legge ha portato di nuovo e cosa potr portare, oltre a fare il punto su quei decreti attuativi ancora non emanati.

Per il MiBACT, oltre a Borrelli, saranno presenti Stefano Rulli, Presidente del Consiglio superiore del Cinema e audiovisivo e Federica DUrso, consulente del Ministero per la stesura della nuova Legge e dei decreti attuativi. Con loro si confronteranno anche i rappresentanti di Associazione 100autori (Luca Scivoletto, membro del consiglio direttivo), AFIC (Pedro Armocida, membro del consiglio, Direttore artistico Mostra internazionale del nuovo cinema di Pesaro), ANEC Umbria (Piero Sacco, presidente), Associazione Documentaristi umbri, Rete dei Festival di Cinema dellUmbria. Oltre ad Andrea Romizi saranno presenti Michele Fioroni, Assessore marketing territoriale, sviluppo economico e progettazione europea del Comune di Perugia e Antonella Tiranti, Dirigente servizio Turismo, Commercio, Sport e Film commission della Regione Umbria. Sono stati invitati tutti i parlamentari umbri.

Il programma del PerSo prevede inoltre due importanti incontri aperti al pubblico con alcuni ospiti di primo piano del panorama cinematografico, che si svolgeranno entrambi al Bal (Via dei Cartolari, 25) alle 18.00. Lospite deccezione di gioved 28 settembre sar il celebre sound-designer Mirco Mencacci, che proporr una sessione dedicata a Le tecniche di progettazione, ripresa e montaggio del suono nel cinema documentario e di finzione, coordinata da Giovanni Piperno. Mencacci uno dei maggiori sound designer del cinema italiano ed ha firmato film come Lo sguardo di Michelangelo di M. Antonioni e gli ultimi lavori di Yuri Ancarani, tra cui Il Capo, San Siro e The Challenge (in concorso al PerSo 2017). Ha inoltre supervisionato il montaggio di oltre 400 film, tra cui La meglio giovent di M.T. Giordana e Le Fate Ignoranti di F. Ozpetek. E fondatore delletichetta discografica Samworld, famosa soprattutto nel campo del jazz.

Venerd saranno invece protagonisti Marco Bertozzi, Fulvio Baglivi e Stefano P. Testa per un approfondimento sul tema Il cinema di Found Footage. Il termine, in ambito cinematografico, descrive la pratica di riutilizzare filmati gi esistenti per creare nuovi testi filmici; significa, in altri termini, prendere materiale dal passato per creare nuove esperienze della visione. Al confine tra fiction e documentario, stato oggetto di studio e tecnica privilegiata per varie correnti di videoarte e cinema sperimentale (Guy Debord, Paolo Gioli, Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi), e gioca un ruolo di particolare rilievo nel cinema documentario contemporaneo.

27/09/2017, 14:20