Meno di 30
I Viaggi di Robi

ISRE, da febbraio le nuove iniziative dedicate al cinema


ISRE, da febbraio le nuove iniziative dedicate al cinema
A partire da questo mese di febbraio e fino ad aprile lISRE - Istituto Superiore Etnografico della Sardegna mette in campo una serie di nuove e importanti iniziative dedicate al cinema in tutte le sue declinazioni.

Si inizia venerd 12 febbraio con la presentazione dei cortometraggi realizzati nellambito del progetto promosso dallISRE, Unisola in movimento 6 filmmaker raccontano la Sardegna, che ha visto coinvolti 6 artisti-cineasti, molto differenti tra loro per formazione e approccio narrativo, ai quali stato chiesto di realizzare dei brevi filmati in grado di rappresentare e promuovere lisola seguendo percorsi non convenzionali. Le parole chiave del progetto sono state sperimentazione e libert creativa, questo ha permesso ai filmare di dare una forte impronta autoriale ai propri lavori connotandoli con i caratteri di originalit e innovazione.

Il progetto e i film saranno presentati alle ore 19:00 nellauditorium Giovanni Lilliu di Nuoro dal Presidente dellISRE Bruno Murgia, da Antioco Floris, membro del Comitato Tecnico Scientifico dellISRE e docente di Linguaggi del Cinema, della Televisione e dei New Media presso lUniversit di Cagliari, e da Ignazio Figus, responsabile del Settore Produzione Audiovisuale dellISRE .

Sempre nello storico auditorium dellISRE in via Mereu, ogni gioved, dal 18 febbraio al 17 marzo, sar protagonista il cinema documentario con la straordinaria rassegna MovingDocs organizzata dall'ISRE in partnership con Moving Docs, Creative Europe Media, Doc/it Associazione Documentaristi italiani, Il Mese del Documentario. La manifestazione rientra nel progetto di circuitazione europea di film documentariMoving Docs, una rete nata per sostenere il cinema documentario indipendente.

Ad aprile, infine, avr luogo la prima edizione del festival ISREAL, manifestazione dedicata al cinema del reale diretta da Alessandro Stellino, critico cinematografico, programmer e studioso di cinema. La rassegna presenter le opere pi interessanti realizzate in ambito documentario nellultima stagione, accanto a anteprime e omaggi dedicati ai maestri del genere. Per cinque giorni Nuoro si far crocevia di autori e visioni, articolando una riflessione a pi voci intorno al potere del cinema di raccontare e interpretare la contemporaneit.

A tutto questo vanno ad aggiungersi i progetti della nuova edizione (l'ottava) del concorso AViSa (Antropologia Visuale in Sardegna) che un'apposita commissione riterr meritevoli di finanziamento e che vedranno la luce entro il 2016. Vale la pena di ricordare che questa nuova edizione ha proposto una rilevante novit in ordine al limite di et per lammissione: da under 40 si passati a under 30. Un cambiamento che rappresenta un concreto segnale di attenzione per quei filmmaker realmente giovani che hanno poche opportunit di realizzare i propri progetti.

09/02/2016, 09:27