I Viaggi Di Roby

LUI E LEI - Menzione Speciale a Piccola Scena Digitale


Il corto diretto da Cecilia Bertoni ha ricevuto una menzione speciale in occasione di “Piccola scena digitale”, Festival di cortometraggi di video-teatro, video-danza e video-performance


LUI E LEI - Menzione Speciale a Piccola Scena Digitale
Una scena del video di Cecilia Bertoni "Lui e Lei




"Lui e Lei", video di Cecilia Bertoni, in scena con Serge Cartiellier e prodotto dall'Associazione Culturale Dello Scompiglio ha ricevuto una menzione speciale in occasione di “Piccola Scena Digitale”, festival di cortometraggi di video-teatro, video-danza e video-performance ispirato al tema delle "prigionie invisibili", tenutosi il 9 giugno 2015 presso la Casa del Cinema di Roma.

In "Lui e Lei" la regista Cecilia Bertoni crea un ritratto del compagno di palcoscenico, il performer Serge Cartellier, e di se stessa. Ora però sono persone senza un ruolo, se non quello di essere se medesime. Chiusi nella solitudine di un bagno, cercano ossessivamente di spogliarsi dai vestigi della memoria, cancellando dallo spazio e lavando dai propri corpi le calligrafie e le storie delle proprie esperienze. Una tessitura per immagini in cui emerge l’insolvibile diatriba con la memoria.

Cecilia Bertoni (1961) è nata e cresciuta in Italia. Vissuta altrove. La poesia, la musicalità, l’architettura del corpo e dello spazio in movimento sono i soggetti della sua ricerca. Ideatrice del Progetto Dello Scompiglio nella sua globalità e co-fondatrice e direttrice artistica dell'Associazione Culturale Dello Scompiglio che ha sede a Vorno (Lucca).

Il Progetto Dello Scompiglio prende vita nella omonima Tenuta, situata alle porte di Lucca, sulle colline di Vorno; una realtà in cui le attività legate alle arti visive e performatiche negli spazi interni ed esterni e il dialogo e le attività con la terra, con il bosco, con la fauna, con l’elemento architettonico contribuiscono a una ricerca di cultura. Ogni scelta relativa al Progetto è perciò valutata in relazione alla propria sostenibilità ambientale, attraverso forme di interazione e di responsabilità. All'interno della Tenuta Dello Scompiglio, accanto all'Azienda Agricola e alla Cucina Dello Scompiglio, opera l'omonima Associazione Culturale. L'Associazione dal 2007 crea, produce e ospita spettacoli, concerti, mostre, installazioni; realizza residenze di artisti, laboratori, corsi e workshop; organizza e propone itinerari performatici all’aperto, visite guidate, lezioni Metodo Feldenkrais®; gestisce lo Spazio Performatico ed Espositivo (SPE). Una particolare attenzione è dedicata infine alle attività culturali per bambini e ragazzi, con rassegne teatrali, laboratori e campi estivi.

11/06/2015, 16:57

La Redazione