FilmdiPeso - Short Film Festival

FESTIVAL DI ROMA 9 - "Fino a qui Tutto bene"


Il nuovo film di Roan Johnson ambientato tra alcuni studenti dell'Universit di Pisa sul punto di chiudere l'esperienza di studio e entrare nella vita. In Prospettive Italia.


FESTIVAL DI ROMA 9 -
I cinque interpreti di "Fino a qui Tutto bene" di Roan Johnson
Giovani, ma decisamente credibili. Roan Johnson racconta gli ultimi giorni di convivenza di cinque studenti universitari a Pisa, prima di lasciare la casa e prendere le strade della vita.

"Fino a qui tutto bene" un concentrato di racconti e di pensieri per mostrare il passato e immaginare il futuro di questi giovani, alcuni impegnati in una compagnia teatrale altri presi dalla carriera accademica di ricerca, ma tutti comunque alle prese con i continui dubbi del presente.

La mano del regista riesce a rendere piacevole e credibile la narrazione, con la giusta dose di ironia e leggerezza indispensabile per dipingere un quadro che non per forza deve essere negativo. Johnson usa bene, senza abusarne o finire nel didascalico, la cultura di internet e dei social network, usandola nelle giuste dosi meno invadenti possibili. La sensazione di una possibile web serie ben fatta, con gli interpreti giusti nei loro ruoli e mai sopra le righe o sgomitanti, ma priva di qualcosa per essere un film grande.

Si ride, grazie anche alle battute e agli interventi dell'interprete "pi comico" Paolo Cioni, ma certamente non e non vuole essere una commedia scoppiettante, preferendo rimanere in quell'amaro tipico di un certo umorismo toscano, pi Amici Miei che I Laureati.

Il film, interpretato oltre che da Paolo Cioni da Alessio Vassallo, Silvia D'Amico, Guglielmo Favilla, Melissa Anna Bartolini con la partecipazione di Isabella Ragonese e l'apparizione "via Skype" di Mario Balsamo, uscir al cinema alla fine di gennaio distribuito da Microcinema.

LA CONFERENZA STAMPA

22/10/2014, 13:40

Stefano Amadio