CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

NOI 4 - Una giornata della nuova famiglia italiana


Esce giovedì 20 marzo il nuovo film di Francesco Bruni, secondo da regista dopo Scialla! Una famiglia che è sempre più facile incontrare, con i genitori separati ma che continua a viaggiare nella stessa direzione, un po' per i figli un po' per un sentimento mai del tutto spento. Con Fabrizio Gifuni e Ksenia Rappoport e prodotto da Beppe Caschetto con Rai Cinema


NOI 4 - Una giornata della nuova famiglia italiana
La famiglia di "NOI 4"
Un gradino sotto "Scialla!" La giornata particolare raccontata da Francesco Bruni nel suo nuovo film dà la sensazione di incompletezza.

"Noi 4" è ben girato, in una Roma "dal vero" caotica e bellissima, è ben interpretato da tutti gli attori del cast ed è anche scritto con originalità e accortezza nei dialoghi e nella definizione dei personaggi. Ma alla fine della visione lascia la voglia di aggiungere del sale o qualche spezia; come se una sola giornata per raccontare la storia di una famiglia moderna, non bastasse a rendere avvincente il film e allo spettatore rimanesse la voglia di qualcosa di più saporito.

Questo secondo film di Bruni potrebbe sembrare il solito film italiano che racconta una verità di nicchia pensando di essere di massa. Ma non è del tutto vero; malgrado in pochi abitino a due passi dal Colosseo, facciano ogni mattina colazione in terrazza, o vivano facendo gli artisti, nel film di Bruni questo appartenere a un élite, questo non essere obiettivamente cittadini qualunque, è dichiarato sin da subito. Il racconto è scritto sulla pelle di una possibile famiglia dalla nuova forma, con i genitori separati e i figli che se ne fanno una ragione benché sperino sempre in una riconciliazione.
Una famiglia che si muove oscillando tra media e alta borghesia con questa non leggera differenza usata dall'autore a suo piacimento per far camminare la storia, ma che nella realtà, di solito, è sempre più difficile trovare.

Di sicuro quello realizzato da Francesco Bruni è un ritratto ben definito dove però l'apparente normalità di persone ed eventi finisce per allentare una tensione che, in un film ambientato durante un solo giorno, dovrebbe rimanere alta dall'inizio alla fine, magari grazie a un evento, a una scadenza improrogabile da rispettare alla quale tutto ruota intorno. E l'esame di terza media del figlio più piccolo non riesce a svolgere appieno questa funzione.

Fabrizio Gifuni è il padre, Ksenia Rappoport la madre e i figli sono Lucrezia Guidone e Francesco Bracci Testasecca. Il film uscirà il 20 marzo con 01 Distribution.

14/03/2014, 09:11

Stefano Amadio