CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

A Lecco le rassegne Cinema Italiano Oggi e Off


A Lecco le rassegne Cinema Italiano Oggi e Off
Torna, per il terzo anno, la rassegna di DinamoCulturale dedicata al cinema italiano. A titoli che sono innovativi esteticamente e produttivamente, a opere fuori dal sistema, a sguardi differenti, eccentrici, capaci di invitare lo spettatore a vedere il mondo con nuovi occhi. E ritornando, quest’evento unico nel panorama culturale lecchese si sdoppia. Perché a Cinema italiano, oggi organizzato con il contributo e il patrocinio del Comune di Lecco e la collaborazione di Risuono e Arci Lecco si aggiunge Cinema italiano, off, nella cui gestione DinamoCulturale è affiancata da un nuovo locale lecchese, Il barcaiolo, oltre che dagli indispensabili Risuono e Arci Lecco.

Ad aprire le rassegne, viene proposta la proiezione sonorizzata dal vivo dal gruppo Satan is My Brother di L’inferno della Milano Films. Mercoledì 8 maggio ore 21, presso Il barcaiolo, piazza Era 2, Lecco, a ingresso libero.

La rassegna principale, ospitata dal Teatro del Centro Sociale di Germanedo, via dell’Eremo 28, Lecco, a ingresso libero, si apre l’11 maggio con Materia oscura di Massimo D’anolfi e Martina Parenti, film presentato al Festival di Berlino e osannato in molti festival internazionali.
DinamoCulturale e Comune di Lecco avevano già invitato in occasione del Cineforum Manzoniano con la loro versione, tra la commedia e l’antropologia, di I promessi sposi.

Smettere di fumare fumando, opera seconda di Gipi, vera e propria star della narrazione a fumetti nostrana, è l’appuntamento di sabato 18 maggio.
Venerdì 24 maggio, dunque straordinariamente non di sabato, si prosegue con l’omaggio a Simone Massi. I suoi lavori saranno accompagnati da quelli, bellissimi, di Julia Gromskaya, sua abituale collaboratrice. Entrambi gli autori saranno presenti in sala. Con una sorpresa.

Infine, sabato 1 giugno, "Frammenti", cortometraggio presentato all’ultimo Festival di Roma, aprirà l’omaggio a un grandissimo cineasta italiano, Franco Piavoli, di cui verrà proposta una selezione di opere brevi. Alla presenza dell’autore. Partiture audiovisive che sono elegie della natura, squarci antropologici sulla nostra storia, atti d’amore per lo scorrere del tempo. Un cinema emotivamente frastornante, diverso da tutti gli altri cinema possibili, come fosse la guida spirituale di quel sentimento non compromesso che muove l’intera rassegna.

Cinema italiano, off è dedicata al cinema che si agita fuori dai cinema, nuove prospettive, oggetti che hanno perso l’etichetta. Ogni mercoledì, dal 15 maggio al 5 giugno, presso Il barcaiolo di piazza Era 2, Lecco. Tra gli autori omaggiati Alessio Di Zio, Ilaria Pezone, Filippo Ticozzi, Luca Ferri, Erion Kadilli, Giovanni Maderna...

06/05/2013, 14:22