I Viaggi Di Roby

Bastimento Film Festival: il 13 aprile 2013 la seconda edizione


Bastimento Film Festival: il 13 aprile 2013 la seconda edizione
Bastimento - Film Festival sulla Musica delle Culture Migranti è un concorso cinematografico promosso dall’Associazione Culturale La Barberia, realtà associativa bolognese che si occupa di musica e cinema attraverso la creazione di molteplici occasioni di socialità. Il festival, giunto alla seconda edizione, è riservato a opere che abbiano come soggetto la musica nelle culture migranti. Ha come finalità quella di promuovere le produzioni video-cinematografiche che abbiano come soggetto la musica delle culture migranti, con lo scopo di favorire il confronto e lo scambio tra le diverse comunità, i processi di integrazione e la conoscenza di specificità culturali. Bastimento si propone di sostenere la diffusione di opere video-cinematografiche che, per le loro caratteristiche artistico culturali, sono meritevoli di essere rese visibili e promosse.

Il festival si pone, quindi, l’obiettivo di promuovere produzioni cinematografiche incentrate sulla musica delle culture migranti, in modo di acquisire una conoscenza più approfondita del fenomeno dell’emigrazione e dei processi di inte(g)razione e acculturazione. Emigrazione ieri e oggi dall’Italia e immigrazione di genti da tutto il mondo, portatori e portatrici di culture, dove spesso la musica vissuta attivamente ha un ruolo molto più importante che nel contesto urbano dove viviamo.

Nella passata edizione (2011) Bastimento ha raccolto numerose adesioni da parte del pubblico e positivi riscontri nell'ambito dello specifico settore (film-maker, documentaristi, stampa, circuiti cinematografici).

La programmazione della giornata del 13 aprile 2013 prevede, oltre che le proiezioni dei film selezionati, momenti di incontro con gli autori dei film e l'esibizione di alcuni gruppi musicali (Ozhidanie, Barbesitos, più altri contributi estemporanei). Essendo, difatti, la musica il soggetto del Festival, tale elemento vuole essere presentato anche nelle forme dirette delle performance dal vivo. Musica che può e deve poter essere elemento di collegamento, di unione e di riconoscimento delle diversità espressive e culturali di ogni cultura e di ogni individuo.

Queste le opere in concorso:
- Underwater di Kathleen Delaney
- Amato Bros di Giuseppe di Bernardo
- Visit India di Patrizia Santangeli
- Nuova Madre di Renato Chiocca
- As-Sabr. La Pazienza di un Popolo in Gabbia di Tiziano Falchi
- Joggi Avant Folk: 15 anni suonati di Claudio Metallo

04/04/2013, 18:18