CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

CI VEDIAMO DOMANI - Quando tutto sembra andare per il peggio


Andrea Zaccariello racconta l'attualità con una commedia. Un padre separato, le difficoltà economiche e lavorative, la morte sono i serissimi temi del film che però riesce a far sorridere grazie a situazioni e battute. Nel cast Enrico Brignano, Francesca Inaudi, Ricky Tognazzi e Burt Young. In uscita giovedì 11 distribuito da Moviemax


CI VEDIAMO DOMANI - Quando tutto sembra andare per il peggio
Enrico Brignano alle prese con una "cliente"
Enrico Brignano è il protagonista di questa commedia di primavera. Problemi economici per un uomo semplice e ingenuo, che non finisce mai di sbagliare ma che continua a provarci in cerca di una vita migliore.

È proprio la ricerca della svolta a portarlo in un paesino della Puglia dove decide di seguire il suo istinto e aprire un negozio di pompe funebri in un paese con la più alta densità di vecchi d'Italia: quando presto moriranno, io sarò qui, gli dice il cervello.

Invece nessuno muore e i problemi si complicano, specie quelli economici, mentre è la comprensione della vita e la scoperta della felicità che giunge grazie all'aiuto di quei vecchietti che voleva morti al più presto.

Ci vediamo Domani è una commedia che cammina sul solco dell'attualità sociale italiana e delle difficoltà finanziarie ed è diretta da Andrea Zaccariello, regista alla sua opera prima completa, che dimostra di avere però, grazie al lavoro svolto in precedenza, una buona padronanza della macchina da presa e del ritmo, ma anche una certa originalità stilistica e di ripresa.

Tra gli interpreti principali, l'americano Burt Young, mitico fratello di Adriana nella saga di Rocky; Francesca Inaudi nei panni della poco gradevole ex moglie; Ricky Tognazzi, spietato bancario, strozzino, intrallazzone che mette nei guai il protagonista.

Il film, in sala l'11 aprile, è leggero e malgrado affronti temi seri non riesce a trascinarsi fuori dalla favola, con tante porte narrative aperte ma con alcune non chiuse adeguatamente. Anche i personaggi riescono ad essere simpatici ma fanno fatica ad appassionare fino in fondo.

03/04/2013, 19:23

Stefano Amadio