Sudestival 2020
Meno di Trenta

FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO DI LECCE - XIV edizione


Una settimana di cinema italiano ed europeo e di eventi collegati. Ospiti internazionali, premi nuovi e collaudati e il ricordo di tre pugliesi: Greco, Di Leo e Mennea


FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO DI LECCE - XIV edizione
Francesca Neri, "protagonista" a Lecce
Dall'8 al 13 aprile torna a Lecce il Festival del Cinema Europeo. Una XIV edizione ricca di eventi e di ospiti con interessanti retrospettive dedicate ai pugliesi che si sono fatti strada in Italia e nel mondo, nel cinema e non solo.

Un ricordo di Emidio Greco, il regista recentemente scomparso, ospite fisso del festival e garante della qualit delle sue scelte artistiche. A lui sar intitolato un premio rivolto a un giovane autore italiano e al suo talento nella realizzazione di un cortometraggio.

Da un regista impegnato a uno pi commerciale, Fernando Di Leo, riscoperto grazie alla luce accesa da Quentin Tarantino sul cinema italiano di serie B. Anche lui pugliese di San Ferdinando, anche lui presente con una rassegna dei suoi film pi rappresentativi, da "I ragazzi del Massacro" a "Milano Calibro 9", solo per ricordare i suoi lavori tratti dai racconti e dai romanzi di Giorgio Scerbanenco.

Un altro pugliese recentemente scomparso Pietro Mennea, freccia del sud da Barletta, per anni l'uomo pi veloce del mondo; a lui dedicato un ricordo attraverso la proiezione del docu-film "Diciannove e settantadue" di Sergio Basso, che racconta la storia del primato del mondo stabilito a Citt del Messico nel 1979, ma anche l'oro olimpico vinto a Mosca l'anno successivo.

Tre uomini scomparsi con i quali si cerca di passare il testimone alle giovani generazioni. Chiss se sapranno raccoglierlo...

Chi ancora viva e vegeta Francesca Neri, su cui fondata la sezione Protagonisti del Cinema Italiano; dell'attrice verranno proiettati 17 film. Attrice del centro Sperimentale che quest'anno collabora intensamente con festival presentando una serie di lavori e iniziative degli allievi realizzate dalla casa di produzione del centro.

E poi il Concorso con 10 film europei (ma non ci sono italiani...) e la visita del protagonista del cinema europeo Aki Kaurismaki che sar a Lecce per 4 giorni e accompagner parte dei suoi film proiettati.

Tra gli italiani in eventi speciali troviamo la presentazione di "Il pasticciere" di Luigi Sardiello, in (semi) anteprima nazionale (dopo la proiezione oltre confine al San Marino Film Festival), e in vista dell'uscita prevista per giugno.
E poi "Vive le Rock", mockumentario su musica e moto diretto da Alessandro Valenti.

E per chiudere il premio Mario Verdone, istituito quattro anni fa in onore del professore di cinema e padre di Carlo, Luca e Silvia.

27/03/2013, 09:39

Stefano Amadio