Sudestival 2020

"Olga tu mi fai Morir" di Francesco Nuti
rifiutata al Festival di Sanremo


La Commissione di selezione del Festival di Sanremo ha escluso dai finalisti la canzona "Olga tu mi fai Morir", cantata dall'italo scozzese Nicholas La Rosa, con musica di Giovanni Nuti, arrangiamenti di Marco Baracchino e parole di Francesco Nuti. Il brano era stato scritto dall'attore toscano ispirandosi al film "Olga e i Fratellastri Sbrilli" con Isabella Ferrari, che stava girando quando sub l'incidente che l'ha portato all'immobilit e al mutismo.

Amareggiato il fratello Giovanni, compositore delle colonne sonore dei film di Nuti: "Purtroppo la canzone non stata scelta dalla giuria come sperava Francesco, che per, grazie al cielo, ha preso la sconfitta come uno stimolo in pi per combattere. Abbiamo lavorato insieme a Cecco, dando vita a una sua e nostra canzone e realizzando un video-clip dove lui tornato a recitare, ammiccare, sorridere con il suo sguardo malandrino. Abbiamo sognato e tentato Sanremo, ma giocando pulito, senza Santi in Paradiso, senza telefonate ruffiane o raccomandazioni di alcun genere, consegnando il nostro lavoro come matricole che si iscrivono alla prova decisiva".

Questo il testo della lettera inviata a Fabio Fazio da Francesco Nuti per proporre la canzone per il Festival 2013:

Ciao Fazio,
vorrei proporre per Sanremo 2013 questa canzone che ho scritto insieme a mio fratello Giovanni, dal titolo Olga tu mi fai morir.
tratta dalla mia ultima sceneggiatura Olga e i fratellastri Billi.
Abbiamo deciso di farla cantare da Nicholas La Rosa, un'artista italo-scozzese che si esibisce tra l'Italia e l'Inghilterra. Lui un musicista di strada, un grande talento, un pirata come me con una storia molto simile alla mia! Insomma, per me, un Big!
Se accetterete lui e la mia canzone, farete un omaggio alla nostra musica, al mio cinema e all'ultima storia che ho scritto, e che vorrei finalmente vedere realizzata.
Stammi bene.
Francesco Nuti


08/02/2013, 14:43

Simone Pinchiorri