Meno di 30
I Viaggi di Robi

IL VIOLINO DI CERVAROLO - 70 anni dopo


La storia della strage nazifascista di Cervarolo raccontata nel documentario di Nico Guidetti


IL VIOLINO DI CERVAROLO - 70 anni dopo
La Storia in scena: sono passati quasi 70 anni dalla strage nazifascista di Cervarolo, piccola comunit sull'Appennino reggiano.

Italo Rovali, che in quella strage perse nonno e zio, ha indagato per trovare i responsabili di quell'eccidio. Solo grazie al suo lavoro si potuto finalmente aprire il processo in tribunale: il 15 marzo 1944 era in atto il primo grande rastrellamento in montagna con un contingente misto di truppe naziste e fasciste, e nello scontro a Cerr Sologno vinsero i partigiani. Il 18 marzo giunse puntuale la rappresaglia tedesca, affidata alla Divisione corazzata Hermann Gring.

Il processo di Verona, avviato nel 2010, stato importante per i parenti delle vittime ed stato seguito in tutto il suo svolgimento dal documentario di Nico Guidetti, che ha dato voce ai testimoni (ai tempi e oggi in aula) e alla loro ricostruzione storica degli eventi.
Con qualche meccanicismo forse di troppo (ma il tema complesso), il documentario conduce lo spettatore fino alla sentenza del processo del 6 luglio 2011.

Le testimonianze in aula, accompagnate da un commento musicale insistito e insistente, restano nella memoria: "Il violino di Cervarolo", miracolosamente tornato nelle mani del suo proprietario, continua a suonare.

04/11/2012, 18:00

Carlo Griseri