Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

I premi di Molise Cinema 2012: vince "Mare Chiuso"


I premi di Molise Cinema 2012: vince
Con la premiazione dei concorsi termina la decima edizione di MoliseCinema. Durante la cerimonia nell’Arena di Casacalenda, sono stati proclamati i vincitori delle tre sezioni: Paesi in corto, Percorsi< e Frontiere. Il risultato del concorso Paesi in lungo, dedicato al premio del pubblico per le opere prime, sarà reso noto sul sito Internet del festival al termine del conteggio delle schede votate dagli spettatori.

Per la sezione Frontiere – Premio Giuseppe Folchi, il concorso riservato ai documentari, la Giuria composta da: Antonietta de Lillo, Alessandro Piva e Dante Albanesi aggiudica il premio come miglior film documentario a "Mare Chiuso" di Andrea Segre e Stefano Liberti per la capacità di unire la grande storia alle storie personali dei migranti, senza negarsi quel diritto alla “narrazione sospesa” che rappresenta una delle principali qualità di un autore.

Per la sezione dei corti internazionali “Paesi in corto. Premio Carlo Montuori”, la giuria composta da Francesca Boschiero, Lino Guanciale, Leopoldo Santovincenzo ha aggiudicato il seguente premio: premio per il miglior cortometraggio a "Finale" di Baltazs Simonyi (Ungheria); per la capacità di ottimizzare gli strumenti a disposizione del linguaggio cinematografico nella costruzione di un perfetto equilibrio ritmico formale in cui trova spazio un indovinatissimo cross over di generi. La Giuria ha inoltre assegnato due menzioni. La prima a "Les Meutes" di Manuel Schapira (Francia), per la capacità registica di raccontare un’inquietante parabola sulla società europea contemporanea senza concessioni didascaliche, integrando perfettamente la cura dell’interpretazione attoriale la messa in scena ed i contenuti.
La seconda menzione è andata a "Taboulé" di Richard Garcia (Spagna), .

Per la sezione dei cortometraggi nazionali: Percorsi: concorso corti italiani la Giuria composta da: Valentina Carnelutti, Giovanni Gifuni, Angelo Pisani, ha assegnato il primo premio a "Mobi" di Michele Cadei, .
La Giuria ha assegnato due menzioni. Una è andata a: "Nanà Bobò" di Andrea Cristofaro, Valentina Delmiglio, Francesco Nicolò Mereu e Lucas Wild do Vale perché con pochi tratti toccanti questo cortometraggio d’animazione mette a fuoco in maniera efficace la fragilità dell’infanzia e i pericoli che la minacciano. L’altra menzione speciale è andata a "Reset" di Nicolangelo Gelormini perché è un brevissimo lungometraggio sapientemente diretto e montato in cui spicca l’interpretazione dell’attore protagonista.

Il Premio del Pubblico va a Renato Chiocca per il suo cortometraggio "Una volta fuori".

Si chiude così la decima edizione di MoliseCinema, il festival dedicato al ritorno del cinema nei piccoli paesi. "E’ stata un’edizione di grande qualità" - dice Federico Pommier Vincelli – "che ha saputo offrire un’ampia offerta cinematografica e e ha coinvolto un pubblico molto ampio. Nonostante la crisi e gli ingenti tagli alle risorse per la cultura, MoliseCinema si consolida come una realtà importante nel panorama dei festival italiani e vuole crescere ancor di più in futuro".

La XI edizione del festival si svolgerà dal 6 all’ 11 agosto 2013.

Alle proiezioni in programma si sono aggiunti eventi, incontri e ospiti che hanno animato il festival: Antonietta De Lillo, Giorgio Capitani, Valentina Carnelutti, Salvatore Striano, un collegamento telefonico con Paolo Taviani, Lino Guanciale, Alessandro Piva, Saverio di Biagio, Filippo Macelloni, Antonio Pascale Anna Bellato. Tra gli eventi il Film-Concerto di Caterina Palazzi Quartet.

12/08/2012, 19:37