Festival del Cinema Citt di Spello
I Viaggi Di Roby

FESTIVAL DI ROMA Fenomeno bullismo: i bambini ne parlano


"Viaggio nel bullismo" un documentario semplice e sincero che pone domande di impegno civile. La soluzione attraverso la musica


FESTIVAL DI ROMA  Fenomeno bullismo: i bambini ne parlano
Roberto Citran e Gianni Ferraretto firmano la regia di "Viaggio nel bullismo", un documentario considerato particolare perch affronta in maniera diretta e sensibile una tematica spesso trattata dai media in modo sensazionalistico e moralistico. Realizzando un percorso inverso, tenta di capire le cause, la trasformazione e le conseguenze del bullismo.

Come ha detto Roberto Citran, non abbiamo voluto mostrare una tesi precostituita. Il racconto stato costruito senza fretta facendolo un po alla volta montando e rimontando ogni scena senza mostrare i bambini che si picchiano, senza scene volgari troppo spesso viste in televisione. E stato un lavoro di equipe con scambi di opinioni, con dialoghi aperti in ogni fase della lavorazione del film. E rivolto agli adulti, anche se costruito dal punto di vista dei genitori: realizzato non da un regista, ma da un cittadino che si pone delle domande di impegno civile.

Prodotto dalla Regione Veneto, in programma in Off Doc della sezione LAltro Cinema | Extra, un racconto semplice, sincero e divertente perch senza filtri intervista, riprende i bambini che, fidandosi e aprendosi, parlano del fenomeno spontaneamente davanti alla macchina da presa. Il bullo, secondo i bambini, una persona debole, che ha subito violenza, e chi vittima di un bullo si vergogna di dichiararlo per non mostrarsi per due volte vittima e debole.
E un puro documentario dinchiesta, basato su servizi giornalistici e interviste a professori universitari, che si sono occupati della tematica e delle sue trasformazioni, a genitori che impegnati nelleducazione dei figli, ai bambini e ai rappresentanti delle agenzie di socializzazione che indagano sul fenomeno.
Interamente girato nel Veneto, dove a Campolongo, noto alla cronaca nera per la presenza della casa di Filippo Maniero, opera la ICS Diego Valeri Scuola Campolongo, una scuola creata per una scommessa: far emozionare i bambini senza droga e violenza. Attraverso leducazione musicale questa scuola riuscita a debellare il bullismo. La musica, infatti, una forma terapeutica che sviluppa sensibilit nei bambini e un atteggiamento opposto a quello del bullo che reprime le emozioni, come gli stessi alunni, novelli registi, mostrano negli spot finali.

02/11/2011, 17:05

Alessandra Alfonsi