FilmdiPeso - Short Film Festival

Alle Giornate degli Autori di Venezia 2011 il
cinema delle regioni diventa protagonista


Alle Giornate degli Autori di Venezia 2011 il cinema delle regioni diventa protagonista
E ormai una tradizione alle Giornate degli Autori e questanno diventa perfino uno dei tratti distintivi: le Film Commission e il cinema delle Regioni sbarcano a Venezia trovando alla Casa degli Autori (da questanno nella nuova sede della Pagoda di fronte allHotel des Bains) il loro naturale punto di ritrovo. Del resto senza il prezioso lavoro di supporto finanziario e senza la professionalit costruita in questi anni anche lontano da Cinecitt, molto del miglior cinema italiano non sarebbe possibile. Dalle Marche alla Valle dAosta, dalla Campania al Piemonte, dallAlto Adige alla Puglia e fino al Veneto (ideale padrone di casa), sono molte le realt regionali rappresentate questanno alle Giornate degli Autori. Ma su quattro di queste factories produttive che si pone laccento questa volta nel programma quotidiano alla Casa degli Autori.

Questo luogo stato simbolicamente scelto, dopo il felice risultato dello scorso anno, dalle Regione Marche per presentare liniziativa Talenti delle Marche in Mostra Sviluppare le Risorse: appuntamento il 7 settembre dalle 17. Lincontro affianca "Talenti dArte" e "Talenti di Cinema"; accanto agli artisti marchigiani invitati, tra cui Mario Dondero e Tullio Pericoli, saranno al Lido registi e produttori selezionati dalla Regione, a conclusione del primo Bando di sostegno alla produzione.

Una consuetudine che si rinnova anche quella della Regione Puglia che presenta con il governatore Nichi Vendola lattivit della Apulia Film Commission e il Bif&st 2012 diretto da Felice Laudadio in una mattinata allinsegna del binomio cinema&cibo sabato 3 settembre. Un debutto assoluto poi quello della Film Commission della Valle dAosta (di recentissima costituzione) che sbarca a Venezia venerd 2 settembre con un brindisi allinsegna della enogastronomia di montagna e con il saluto del Presidente delle Regione, Augusto Rollandin e di Luciano Barisone chiamato a coordinare le attivit per il cinema di questa nuova realt.

Infine il 6 settembre la volta della Film Commission BLS Sdtirol Alto Adige che dedica unintera giornata al rapporto tra creativit e territorio con un workshop, un restauro dautore (loriginalissimo Imperatore della California di Luis Trenker) e una serata con musica e vini dautore. Ma di cinema e realt locale non si potr fare a meno di parlare molte volte alla Casa degli Autori: dalle cadenze napoletane di Enzo Gragnaniello con il suo Radici diretto da Carlo Luglio a quelle venete di Andrea Segre (che ambienta a Chioggia il suo esordio nel lungometraggio con Io sono Li) e del Pyoor Collective che racconta un viaggio da Valdagno allArizona nel film di chiusura dello Spazio Aperto; da quelle piemontesi di Daniele Gaglianone (Ruggine) a quelle toscane di Hit the Road Nonna di Duccio Chiarini.

28/08/2011, 20:16