Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Al via a Foggia le riprese della docufiction
sull'assassinio di Franco Marcone “Un Uomo
in Piedi e la Signora Vestita di Nebbia”


Al via a Foggia le riprese della docufiction sull'assassinio di Franco Marcone “Un Uomo in Piedi e la Signora Vestita di Nebbia”
Al via oggi a Foggia le riprese della docufiction sull'assassinio di Franco Marcone “Un Uomo in Piedi e la Signora Vestita di Nebbia” con la regia di Mimmo Mongelli, la produzione Rio Film di Roberto Gambacorta (due volte David di Donatello per i cortometraggi "Zinanà" e "Jody delle Giostre"). La docufiction ha per interprete l’attore boemo Ivan Franek, già protagonista di "Vodka Lemon" e "Brucio nel Vento" e l’attrice pugliese Antonella Maddalena. Alla lavorazione colaborano i figli di Marcone, Daniela e Paolo, e l’avvocato Oreste De Finis.

Il progetto vuole ricostruire la vicenda della morte di Franco Marcone, direttore dell’Ufficio del Registro di Foggia, ucciso con due colpi di pistola il 31 marzo 1995, da una mano rimasta ignota. II “caso Marcone” resta uno dei più inquietanti misteri italiani. Il delitto nel corso degli anni è stato messo in relazione con molti elementi (imprenditoriali, politici, sociali, giudiziari) che hanno agitato le acque del territorio di Foggia. Questa città dallo sviluppo diseguale ha favorito l’insorgere di fenomeni delinquenziali, in gran parte originali rispetto al panorama nazionale. Quasi sempre, nei più gravi casi di cronaca del capoluogo, l’azione criminale si è potuta manifestare grazie alla connessione tra alcuni forti protettorati e una manovalanza ottusa e brutale.

"Questo progetto" - spiega Mongelli - "è una sfida perché il caso venga riaperto, almeno nelle coscienze dei cittadini che credono nella Giustizia. Una sfida perché chiunque sappia che l’oltraggio, di qualsiasi tipo, non può essere mai dimenticato, in quanto negazione dell’Uomo, della sua dignità, emancipazione e libertà".

Il film gode del sostegno dell’Apulia Film Commission, del Comune di Foggia, della Fondazione Banca del Monte di Foggia Siniscalco Ceci, della distribuzione della 7th Art International Agency, della collaborazione di Besa Editrice.

09/05/2011, 12:01