Sudestival 2020

Carlo Verdone di nuovo a Lecce per il
Premio intitolato al padre Mario


Carlo Verdone di nuovo a Lecce per il Premio intitolato al padre Mario
"L'anno scorso stata un'esperienza molto positiva" ha detto Carlo Verdone alla presentazione della dodicesima edizione del Festival del Cinema Europeo di Lecce "con la consegna del premio che io e i miei fratelli abbiamo fortemente voluto per pap. Mi colpisce la qualit del cinema proposto, il programma pieno e notevole e trovo ci sia un grande entusiasmo di pubblico e critica intorno al Festival. Molto interessante la rassegna di film italiani. Noi ci saremo anche quest'anno per la consegna del premio e dalle motivazioni capirete perch abbiamo fatto questo tipo di scelta" ha proseguito l'attore e regista.

Carlo Verdone sembra ormai affezionato al Festival di Lecce, anche quest'anno molto ricco di eventi e di produzioni italiane. Tra gli eventi speciali, alcuni dei quali in anteprima, cinque film:
-"Henry" di Alessandro Piva con Claudio Gio, Carolina Crescentini e Paolo Sassanelli;
-"W Zappatore" di Massimiliano Verdesca con Marcello Zappatore e Sandra Milo;
-"Cocapop" di Pasquale Pozzessere con Anita Caprioli, Lisa Gastoni e Stefano Dionisi;
-"Il Sesso Aggiunto" di Francesco Antonio Castaldo con Giuseppe Zeno, Myriam Catania e Valentina D'Agostino;
-"Via Appia" di Paolo De Falco con Antonio Pascale, Giacomo De Stefano e Bruno Ostuni.

Nel concorso ufficiale europeo (10 film in tutto), l'Italia rappresentata da Peter Marcias con "I Bambini della sua Vita".

Retrospettiva dedicata agli attori protagonisti del cinema italiano dedicata a Toni Servillo con 17 film proiettati; da "Morte di un Matematico Napoletano" fino a "Il Gioiellino", passando per "Le Conseguenze dell'Amore" e "Gomorra".

Una omaggio dedicato al regista Emidio Greco con la proiezione di tutti i suoi film; da "Uno, Due e Tre" del 1966 fino a "L'uomo Privato" del 2007" e Notizie dagli Scavi" del 2010 .
"Ringrazio il Festival per questa attenzione" ha detto Emidio Greco "non ho saltato neanche un'edizione, in pratica l'ho visto crescere e ritengo che sia cresciuto tanto senza godere di una particolare attenzione di finanziamenti pubblici e privati".

Il Festival quest'anno avr luogo nella Multisala Massimo dal 12 al 16 aprile.

29/03/2011, 15:06

Monica Straniero