I viaggi di Roby

I vincitori della 2° edizione di A-Accoglienza Riaceinfestival


I vincitori della 2° edizione di A-Accoglienza Riaceinfestival
SEZIONE MIGRANTI
Primo Premio
Hanna e Violka di Rossella Piccinno
Motivazione: Senza pietismi e facile retorica, l'autrice racconta storie di solitudini di vecchi e nuovi migarnti. In un'alternanza riuscita di lentezza e rapidità dei linguaggi, il film coinvolge ed emoziona lo spettatore non solo rispetto alla situazione delle badanti in Italia, ma anche nel rapporto umano tra madre e figlia. Il sacrificio dell'emigrazione muove irrimediabilmente dal fragile 'Ntoni alla giovane Violka eppure persiste la forza dei protagonisti che riescono ad intessere relazioni solidali e provare tenerezza oltre i legami di sangue.
Secondo Premio
La Terra (E)Strema di Enrico Montalbano, Angela Giardina, Ilaria Sposito
Motivazione: La difficile condizione degli agricoltori e dei braccianti stranieri nelle terre di Sicilia è rappresentativo delle storie di tutto il sud. Al dramma dei fratelli migranti raccontato con spietata veridicità, si contrappone l'analisi economica di un'Europa sempre meno "a misura d'uomo".
Terzo Premio
Rosita No Se Desplaza di Alessandro Acito e Leonardo Valderrama Gonzalez
Motivazione: I colori e i ritmi della Colombia ostaggio della guerra civile. dalla miseria dei milioni di sfollati, alla volontà di cambiare lo stato delle cose, senza soldi e senza potere, grazie alla forza dell'unità e dell'autorganizzazione.
Menzione Speciale
Nero Apparente di Giuseppe Pizzo

SEZIONE CULTURE LOCALI, CULTURA MATERIALE
Dove Osano le Mucche di Marco Landini e Cristina Donno
Motivazione: L'alta qualità delle immagini ricche di atmosfere, accompagnate da testo e musica in un buon equilibrio, rendono questa storia molto affascinante. L'armonia del ritmo narrativo viene sottolineata dalle riprese e le immagini in bianco e nero danno un senso di compiutezza estetica.

SEZIONE CORTOMETRAGGI - FATECI RIDERE!
Primo Premio
Home di Francesco Filippi
Motivazione: L'utilizzo diun semplice strumento di ripresa, ma soprattutto la trasposizione, simboli ed icone del linguaggio informatico, in un contesto scenico da situazione surreale, attribuiscono un carattere umoristico al racconto. la nuova e diversa utilizzazione assume un carattere piacevole e divertente. ottima l'idea e la creatività dell'autore, la fotografia e l'uso della tecnologia digitale.
Secondo Premio
E' l'Amore Vero Male di Emanuele Policante e Vieri Brini
Per l'impostazione fumettistica, per il dialoghi e le riflessioni pungenti, per le battute di particolare humour su cui ruota il video. Attraverso un demenziale lavoro investigativo la protagonista incontra e si scontra con gli altri personaggi, in un'operazione di fantastico divertimento. L'accattivante composizione frame-by-frame trasforma il corto in un vero e proprio fotoromanzo animato.
Menzione Speciale
U Su' di Mimmo Mancini
Motivazione: Il film tratta con delicatezza e ironia il tema della malattia mentale. Le tecniche di ripresa contribuiscono a trasmettere allo spettatore il disagio del protagonista, in un viaggio onirico a bordo di una vecchia Mini Minor che si contrappone all'amarezza del finale quando la camera svela il vero scenario.

24/05/2010, 16:29

Simone Pinchiorri

Video del giorno