Streeen.org
I Viaggi Di Roby
locandina di "Margherita Hack. Il Secolo Lungo"

Margherita Hack. Il Secolo Lungo


Director: Roberto Salinas
Year of production: 2007
Durata: 52'
Tipology: documentario
Genres: biografico
Country: Italia
Produzione: Interlinea
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: Betacam, colore
Titolo originale: Margherita Hack. Il Secolo Lungo
Altri titoli: The Long Century

Storyline: Il secolo appena concluso ha visto cambiamenti straordinari e terribili, tragedie incomprensibili e conquiste da sempre solo sognate.
“Il secolo lungo” per Margherita Hack è cominciato a Firenze nel 1922, iniziata da genitori teosofi al rispetto per la vita, alla giustizia e alla libertà.
Nel 1938 la sua professoressa di scienze ebrea viene cacciata a causa delle leggi razziali, Margherita abbandona l’infanzia ed entra da adulta nel caos della Guerra. Mentre Firenze è sotto assedio la Hack si appassiona al cielo e comincia a muovere i primi passi nel mondo della ricerca; un cammino che la porterà lontana da casa, ma mai da sé stessa.
Gli anni della ricostruzione e poi della Guerra Fredda trascorsi nella comunità scientifica internazionale, a Princeton, Berkeley, Mosca e Leningrado; l’emozione della corsa allo Spazio e il crescere della coscienza sociale nel mondo scientifico: è questa la considerevole parte di Novecento che Margherita Hack ha vissuto in prima linea.
Infine l’approdo a Trieste, ancora intossicata dai “veleni” della guerra, dove per oltre vent’anni ha diretto l’Osservatorio Astronomico, prima donna in Italia a ricoprire questo incarico. Qui vive e lavora ancora oggi.
Il Secolo Lungo è un viaggio nella vita di una donna straordinaria che con il suo carisma e la sua ironia ha saputo affermarsi non solo come ricercatrice - ricordiamo tra i suoi numerosi contributi scientifici Stellar Spettroscopy, testo tuttora fondamentale - ma anche come divulgatrice di un’etica tout court che abbraccia l’ecologia e la politica.

"Margherita Hack. Il Secolo Lungo" è stato sostenuto da:
Regione Lazio


Note:
Ricerche d'archivio a cura di Roberta Londi e Diletta Simotti.

Video


Foto