Streeen.org
I Viaggi Di Roby
locandina di "Frankenstein Unplugged"

Frankenstein Unplugged


Director: Enrico Parenti
Year of production: 2019
Durata: 47'
Tipology: documentario
Country: Italia
Produzione: Elliot Films
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Aspect Ratio: HD
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Frankenstein Unplugged

Storyline: Nell’estate 2018 a STROMBOLI si è celebrato il bicentenario dalla prima pubblicazione del FRANKENSTEIN di Mary Shelley.
Ma perché Frankenstein a Stromboli? Forse non tutti sanno che all'origine della creazione di questo straordinario romanzo c'è... un vulcano. Proprio come lo Stromboli. Fu infatti in seguito alla "eruzione globale" del Tambora, che si produssero conseguenze climatiche tali da produrre quello che fu definito "l'anno senza estate", il 1816.A subirne gli effetti furono anche scrittori e poeti, e tra questi, gli Shelley che si rifugiarono sul lago di Ginevra, dove Mary diede inizio alla scrittura del suo capolavoro. Alla sua prima edizione molti lettori rimasero scioccati. Vi poteva essere qualcosa di più terribile della storia di uno scienziato pazzo che crea la vita? Evidentemente sì perché quando si scoprì il nome dell'autore, la verità sembrò ancora più scandalosa della "orribile" storia in sé. L'autore era una donna, il suo nome Mary Shelley. Ma è proprio la sensibilità femminile della Shelley a dare al romanzo aperture che lo rendono ancora oggi vivo e ricco di stimoli di riflessione. Per questo, a 200 anni dall’uscita del romanzo, la Festa di Teatro Eco Logico ha voluto far rivivere al pubblico l’opera letta da nove grandi attrici: Maya Sansa, Cristina Donadio, Manuela Mandracchia, Silvia Gallerano e Laura Mazzi.
Da questo main event e da altri 9 giorni di arte ed incontri legati al Frankenstein, il documentario cerca di capire attraverso intellettuali, artisti e performers cosa rende quest’opera così contemporanea e struggente.

Ambientazione: Isola di Stromboli (ME)

Note:
La Festa di Teatro Eco Logico è un’iniziativa offerta dall’associazione culturale Fluidonumero9, a cura di Alessandro Fabrizi e Hossein Taheri, che ha l’obiettivo di ricondurre al centro dell’azione scenica l’uomo, la sua voce e il suo corpo in diretta interazione con la natura. Un evento artistico unico poiché realizzato senza l’ausilio di corrente elettrica e impianti audio-fonici. Ogni anno, per dieci giorni si torna a guardare le stelle, ad ascoltare il suono della natura, a godersi la rassegna artistica, a zero emissioni, in uno straordinario e incomparabile ambiente. Il sito della Festa è Stromboli, l’isola più settentrionale delle Eolie, una cornice realmente ideale per questa festa rispettosa dell’ambiente; in questo luogo, dove natura e uomo vivono in un reciproco ascolto e riguardo, si fondono la terra, il fuoco e il mare.

Video


Foto

Notizie