Meno di 30
I Viaggi di Robi
locandina di ""

Cast

Con:
Luisa Bergoglio (Consigliere nella Circoscrizione 9, quella del Filadelfia)
Manlio Collino ("Zeus", Giornalista, Scrittore, Fondatore e Anima di "Fegato Granata")
Mecu Beccaria (Presidente dell'Associazione Memoria Storica Granata)
Gian Luca Favetto (Scrittore e Giornalista, Portiere della Nazionale Scrittori)
Vincenzo Bevilacqua (Il Calzolaio di Via Filadelfia)
Ginetto Trabaldo (Mitico Fedelissimo Granata)
Sauro Tomà (Terzino del Grande Torino)
Susanna Egri (Figlia di Ernesto Egri, Direttore Tecnico del Grande Torino; Coreografa e Ballerina)
Carla Maroso (Moglie di Virgilio Maroso, Terzino del Grande Torino Scomparso il 4 Maggio 1949)
Carlo Astrua (Ciclista; Battè Coppi in Cronoscalata nel '54 al Giro d'Italia)
Sergio Berardo (Leader del Gruppo di Musica Occitana Loudalfin)
Megalie Berardo (Figlia di Sergio Berardo)
Michele Ferrero (Autore di "Passione Toro".)
Piero Gay (Tra i Fondatori dei Fedelissimi Granata, Primo Club Organizzato d'Italia)
Maurizio Ferrarotti (Detto "Messia", Autore di "Davanti Superga".)
Michele Monteleone (Autore di "Orgoglio Granata".)
Gian Paolo Ormezzano (Autore di "Il Vangelo del Vero Anti-Juventino")
Simone Pascali (Arriva dalla Grecia a Torino nel Dopoguerra per Tifare Toro)
Secondo Perona (Mitico Venditore di Gadgets Granata in Via Palestrina a Torino)
Oskar (Batterista della band degli Statuto)
Naska (Cantante della band degli Statuto)
Beppe Turletti (Suonatore di Fisarmonica e Autore di "Bruno Neri Calciatore Partigiano".)
Vanni (Tifoso del Torino)
Fabio (Tifoso del Torino)
Antonio Denisi (Sarto Napoletano)

Soggetto:
Fabiana Antonioli

Sceneggiatura:
Fabiana Antonioli

Musiche:
Marco Milanesio

Montaggio:
Fabiana Antonioli

Fotografia:
Fabiana Antonioli
Barbara Andriano
Maurizio Bonino

Produttore:
Elena Lucia Marcon
Fabiana Antonioli
Barbara Andriano

Finchè Morte Non Ci Separi


Regia: Fabiana Antonioli
Anno di produzione: 2008
Durata: 60'
Tipologia: documentario
Genere: sportivo
Paese: Italia
Produzione: 10/10 Visual Media
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: HDV
Camera: JVC GY-HD100
Sistema di montaggio: Final Cut Pro
Formato di proiezione: Beta SP e DVD, colore
Titolo originale: Finchè Morte Non Ci Separi
Altri titoli: Till Death do us Part

Sinossi: Può esistere una storia che descrive i tifosi di una squadra di calcio a Torino? No. Perchè a Torino di squadre di calcio ce ne sono due.
E Torino ha due modi di tifare, due modi di vincere, perdere, ricordare. Due modi di intendere il calcio.
“Finché Morte Non Ci Separi” è il racconto, attraverso i ricordi dei tifosi, di un legame contagioso che dal 1949 unisce molti torinesi, e non solo. Un legame che ha condotto alcuni intervistati a scelte di vita particolari: chi da anni lavora ad un museo di cimeli granata salvati in parte dai rifiuti, chi da anni combatte per la salvaguardia di un campo di calcio demolito quasi del tutto, chi da anni denuncia, a suo rischio e pericolo, quei poteri ingordi che hanno sperato a lungo che di squadra di calcio a Torino ne rimanesse solo una. Chi da anni semplicemente ha sofferto molto, perchè tifare Toro è un’attività per cuori robusti.
Non tutti possono vantare di aver conquistato la A, averla persa, essere morti e risorti in 2 mesi, come “in un brutto trip dell’orrore”. Ma il tifoso del Toro “sa perdere im modo divino”, e saperlo fare nella città dell’altra squadra, che per la propria ingordigia finisce in B, è un vanto. E richiede una dote oggi più che mai poco diffusa: quella di non stare dalla parte del padrone.
Così, di calcio si finisce per parlare ben poco, gli avversari sono sociali, etici, morali.
“Ma se un giorno vi raccontassero che 10.000 anni fa una squadra è morta sulla sua città, ci credereste?”. No. E non crediamo ancora oggi alle fatalità, ingiustizie ed errori che caratterizzano la storia del Toro.
“Finché Morte Non Ci Separi” racconta questo, nell’anno del centenario, e della Juve, finalmente, in B.

Sito Web: http://vimeo.com/ondemand/toro

Ambientazione: Torino

Periodo delle riprese: Ottobre 2006 – Settembre 2007

Note:
Testi di Andrea Roncaglione.

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto