I Viaggi Di Roby

Ambaradan


Regia: Amin Nour, Paolo Negro (II)
Anno di produzione: 2017
Durata: 14' 59''
Tipologia: cortometraggio
Genere: drammatico/sociale
Paese: Italia
Produzione: Tauron Enterteinment, Rain Dogs Film
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: 16.9, DCP, colore
Titolo originale: Ambaradan

Recensioni di :
- MIGRARTI - "Ambaradan" e la seconda generazione

Sinossi: "Ambaradan” è la storia di un bisogno: il bisogno di sentirsi accettati, integrati e riconosciuti dagli altri. Luca cerca disperatamente questa affermazione identitaria attraverso l'uso della forza e rischia di privarsi dell'affetto più grande (la madre) e rinunciare all'unica persona che lo renderebbe felice (Sabrina, la sorella del suo "camerata" Giovanni). Il suo orgoglio, la sua incapacità di accettarsi gli renderanno la vita più triste di quando da bambino sentiva il peso del sentirsi diverso, a causa del suo colore di pelle.
La sua è un'integrazione fallita, ipocrita. Solo alla fine, di fronte alla sconfitta umana del suo percorso di vita, troverà la forza di allontanare le amicizie sbagliate...regalandosi l'emozione di affermare sé stesso. Non come "nero italiano" ma semplicemente come "Luca".

Ambientazione: Roma

"Ambaradan" è stato sostenuto da:
MIBACT (Bando MigrArti)


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto