I viaggi di Roby
locandina di "Un Ragazzo d'Oro"

Cast

Interpreti:
Riccardo Scamarcio (Davide Bias)
Cristiana Capotondi (Silvia)
Giovanna Ralli (Madre di Davide)
Sharon Stone (Ludovica Stern)
Cristian Stelluti (Walter Van Wooren)
Osvaldo Ruggieri (Beppe Masiero)
Tommaso Ragno (Marito Ludovica)
Sandro Dori (Notaio)
Fabio Ferrari (Agente Letterario)
Antonio Caracciolo (Enrico)
Fabrizio Amicucci (Marco Amadei)
Vanni Fois (Avvocato Assicurazioni)
Michele Sueri (Avvocato Davide)
Viola Graziosi (Psichiatra)
Patrizio Pelizzi (agente della Polizia Municipale)
Tiziana Buldini (Suor Maria)

Soggetto:
Pupi Avati

Sceneggiatura:
Pupi Avati

Musiche:
Raphael Gualazzi

Montaggio:
Luigi Capalbo

Costumi:
Beatrice Giannini
Flavia Liberatori

Scenografia:
Marinella Perrotta

Fotografia:
Blasco Giurato

Produttore:
Flavia Parnasi
Antonio Avati

Delegato di produzione:
Mario Mazzarotto

Un Ragazzo d'Oro


Regia: Pupi Avati
Anno di produzione: 2014
Durata: 95'
Tipologia: lungometraggio
Paese: Italia
Produzione: Combo Produzioni, Duea Film; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 18/09/2014
Formato di proiezione: D-Cinema, colore
Ufficio Stampa: Patrizia Cafiero & Partners / Studio Nobile Scarafoni
Titolo originale: Un Ragazzo d'Oro
Altri titoli: A Golden Boy

Recensioni di :
- UN RAGAZZO D'ORO - Il ricordo pesante del padre

Sinossi: Davide Bias è un creativo pubblicitario col sogno di scrivere qualcosa di bello, di vero. Ansia e insoddisfazione lo accompagnano: per tenerle a bada, solo le pillole.
Quando suo padre, uno sceneggiatore di film di serie B muore, Davide si trasferisce a Roma dove incontra la bellissima Ludovica, un’editrice interessata a pubblicare un libro autobiografico che il papà di Davide aveva intenzione di scrivere.
Il libro lo scriverà lui, come se a farlo fosse suo padre: questo lo aiuterà a riconciliarsi finalmente con la figura paterna, ma non a risolvere le sue inquietudini…

Ambientazione: Roma

Periodo delle riprese: Dal 18 luglio 2013

"Un Ragazzo d'Oro" è stato sostenuto da:
MIBACT: 350.000 euro (Film riconosciuto di interesse culturale)


Video


Foto